NEWS:

A Roma Sud nasce il quartiere Colle Ardeatino, al suo interno le case green della Città verde

Visita dell'assessore all'Urbanistica Maurizio Veloccia. Il project manager: "Ci saranno anche parco, piste ciclopedonali e sette scuole"

Pubblicato:12-10-2023 17:57
Ultimo aggiornamento:12-10-2023 17:57
Autore:

case in costruzione colle ardeatino
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – A Roma sud, ad alcune centinaia di metri dal Castello della Cecchignola, sta nascendo un nuovo quartiere per 3000 persone: si chiamerà Colle Ardeatino e una parte di questo nuovo nucleo urbano è in fase di costruzione con il nome di Città verde, primo modello costruttivo in Italia dotato della doppia certificazione dei protocolli energetico-ambientali internazionali, sia per le singole case che per il quartiere nel suo insieme.

Il nuovo quartiere si trova non lontano dalla Cecchignola, circa due chilometri prima dell’anello del Gra. 400 gli appartamenti previsti alla fine del cantiere, che è in corso, con possibilità di espansione fino a 1000. Trecento unità sono già abitate.

L’insediamento è stato visitato questo pomeriggio dall’assessore all’Urbanistica del Comune di Roma, Maurizio Veloccia. “Fare edilizia di qualità, sostenibile dal punto di vista ambientale ed economico è possibile anche a Roma– ha spiegato proprio l’assessore- per decenni si è fatta edilizia di bassa qualità ma oggi la sfida è quella di invertire la rotta. Questo quartiere sarà moderno e innovativo, con il tema della sostenibilità ambientale declinato in modo virtuoso, tanto da avere una doppia certificazione. Roma aveva un gap negativo rispetto ad altre città sulla qualità e l’edilizia certificata. Ora stiamo correndo per metterci in pari”.


Ma cosa significa per un quartiere aderire ai protocolli energetico-ambientali internazionali GBC Home e GBC Quartieri? A spiegarlo è stato Alessandro Guglielmi, project manager della società Città verde.
“La certificazione- ha spiegato- garantisce che tutto quello che sarà realizzato qui sarà realizzato in modo salubre, confortevole e sostenibile dal punto di vista ambientale perché si consumerà meno energia. Nasceranno edifici residenziali più alcuni negozi di vicinato e servizi pubblici come un parco di 22 ettari, con piste ciclopedonali e aree fitness e per bambini, e 7 scuole. Non sarà un quartiere dormitorio”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy