Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Fedeli: “Potrà andare a scuola anche chi è indietro con i vaccini”

valeria-fedeli
“Chi non è riuscito a vaccinare i figli prima dell'ingresso a scuola, va a scuola comunque"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – “Chi non è riuscito a vaccinare i figli prima dell’ingresso a scuola, va a scuola comunque”: così intervenendo ad Agorà estate sul tema dei vaccini il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli.

“Il nostro errore? Non abbiamo spiegato”

“C’è una scelta che va fatta, ma va anche accompagnata dall’informazione da parte della sanità pubblica, delle famiglie sin dalla nascita, e dall’alfabetizzazione nel senso di coinvolgere e dare strumenti di conoscenza. Dov’è che abbiamo avuto una difficoltà? Il fatto che nel giro di 48 ore abbiamo annunciato senza spiegare, tra l’altro mettendo subito in dubbio un altro diritto costituzionalmente garantito, il diritto allo studio. Anche questo ha creato una difficoltà che abbiamo immediatamente risolto”.

LEGGI ANCHE Ieri al Pantheon genitori in piazza contro il decreto vaccini

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»