Conoscere il Medio Oriente: “Arriva il master dell’Unicusano”

Scalea (docente): "Sintesi a 360 gradi su area importante per Italia"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il Medio Oriente e il Nord Africa (Mena) sono aree fondamentali per l’Italia e questo master fornisce una sintesi a 360 gradi che spazia dalla storia alla sicurezza, dall’economia alla politica. Inoltre, è rivolto a tutti: l’unico requisito è la laurea triennale, la conoscenza dell’arabo non è richiesta“. A parlare all’agenzia Dire è Daniele Scalea, membro del team di docenti del master di I livello per ‘Analista del Medio Oriente: politica, economia, sicurezza’, che conta una durata di 1.500 ore per 60 cfu ed è offerto dall’università Niccolò Cusano. Unicusano permetterà come sempre agli studenti di frequentare i corsi interamente in e-learning.

“E’ stata una scelta precisa quella di fare un corso di primo livello- prosegue Scalea, responsabile del modulo ‘Geopolitica del Medio Oriente’- si tratta di un percorso specialistico, ma non ultra specialistico: permette di conoscere l’area Mena (Middle East and North Africa)  tenendo insieme tanti aspetti diversi: quello antropologico, storico e sociale con quelli macroeconomici, politici, del commercio internazionale, e non ultimo quello della sicurezza”.

Leggi anche Stage formativo, guida Unicusano su come trovare quello giusto

Soprattutto in questo momento storico infatti, l’Italia deve dialogare con i paesi arabi: “C’è la minaccia del terrorismo, la crisi dei migranti che ha ricadute politiche, economiche e sociali, poi gli scambi economici, con gli investitori arabi sempre più presenti nel nostro Paese”, spiega Scalea.

Per il docente quindi il master è rivolto “sia a chi vuole approfondire le proprie conoscenze, per proseguire il percorso formativo, sia a chi è già inserito nel mondo del lavoro: membri delle forze dell’ordine, operatori economici, o per appartiene al mondo della politica e del sociale”.

Agli interessati restano ancora tre settimane per decidere: le iscrizioni si chiudono il 30 settembre.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»