Noury (Amnesty): “Sedie vuote a Sanremo? Riempiamole con sagome di Zaki”

sagome patrick zaki
Il portavoce di Amnesty lancia la proposta: "Dobbiamo sfruttare quel palco anche per amplificare temi che devono essere ricordati e approfonditi dal servizio pubblico Rai". L'idea raccoglie il consenso di Vittorio Di Trapani, segretario nazionale dell'Usigrai
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – “Data l’assenza di pubblico, sarebbe possibile riempire alcune poltrone con le sagome di Patrick Zaki?”. È la proposta di Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia, fatta direttamente su Twitter a Riccardo Laganà, consigliere di amministrazione della Rai e che, sempre con un tweet, ‘fa sua’ l’idea di Noury.

tweet noury patrick zaki

“In questo Sanremo 2021, sicuramente diverso dagli anni scorsi, abbiamo il dovere di sfruttare quel palcoscenico anche per amplificare temi che mai devono cessare di esser ricordati e approfonditi dal servizio pubblico Rai”, scrive su Twitter Laganà, al quale replica il portavoce di Amnesty con la proposta di far sedere simbolicamente il cartonato di Zaki in platea, invece di lasciare vuote le poltrone a causa dell’assenza di pubblico all’Ariston. L’idea piace molto anche a Vittorio Di Trapani, segretario nazionale dell’Usgirai che, sempre su Twitter, scrive: “Mi pare una bella proposta. Speriamo la facciano propria la Rai, Amadeus e Fiorello”.

LEGGI ANCHE: Egitto, un video-appello della Dire a un anno dall’arresto: “Zaki libero”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»