fbpx

Tg Politico, edizione del 7 marzo 2019

LA CARICA DEI 60MILA PER DIVENTARE NAVIGATOR

Professione navigator. Il governo prevede che saranno almeno 60mila in concorrenti al bando per diventare tutor. Coloro cioe’ che accompagneranno verso un lavoro i percettori del reddito di cittadinanza. Seimila i posti in palio. Assunti con contratto a tempo determinato di due anni, i navigator saranno essi stessi precari. Al punto che, come ha detto il presidente di Anpal Domenico Parisi, potranno usufruire loro stessi delle offerte che troveranno. “Sarebbe un eccellente piano di stabilizzazione”, spiega Parisi.

TAV CONTATTI ITALIA-FRANCIA, PARTONO I BANDI?

Dopo una notte in bianco, ritorno al punto di partenza: nella maggioranza Lega-M5S sulla Tav non c’è pace. Luigi Di Maio convoca alle 19 i parlamentari con la posizione M5S cementata in un “‘no’ fermo”. Piu’ o meno a quell’ora dovrebbe parlare anche il premier Conte, per annunciare novita’. Intanto stamattina a Palazzo Chigi c’e’ stato l’ambasciatore francese Christian Masset. Dovrebbero partire i bandi Telt. Valgono 2,3 miliardi e consentirebbero di non perdere 300 milioni di finanziamenti europei.

GLI AUGURI DI CONTE E FICO AGLI ATLETI DELLE SPECIAL OLYMPICS 

“Che io possa vincere, ma se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze”. E’ il motto con cui gli atleti italiani delle Special Olympics si apprestano a partire per Abu Dhabi, dove dal 14 al 21 marzo sono in calendario i Giochi per persone con disabilità intellettiva. Ragazzi e ragazze, in tuta azzurra, sono stati ricevuti oggi alla Camera dal presidente Roberto Fico e dal premier Giuseppe Conte.

PRODOTTI, L’EUROPA ADOTTI L’INDICAZIONE DI ORIGINE

Per 9 italiani su 10 l’indicazione geografica è fondamentale nella scelta del prodotto, ecco perché un emendamento nel Dl Semplificazione la impone nelle etichette. “Non basta sia stato trasformato nel nostro Paese ma per essere 100% italiano il prodotto deve essere stato pescato, allevato o coltivato nel nostro Paese”, precisa il ministro Gian Luca Centinaio, che spera l’etichettatura “diventi un’idea dell’Europa”.

TERZO SETTORE, AL VIA LA CABINA DI REGIA

Al via la cabina di regia sul terzo settore. Il tavolo permanente si è riunito per la prima volta a Palazzo Chigi alla presenza del premier Giuseppe Conte, degli enti locali e delle associazioni. Soddisfatta la portavoce del Terzo settore Claudia Fiaschi che ha auspicato un cambio di passo sull’attuazione della riforma. Il presidente del Consiglio ha garantito estrema attenzione e un impulso alle attività del no profit.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

7 Marzo 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»