hamburger menu

‘Romagna mia’ compie 70 anni e suona sul palco di Sanremo: la suonano anche gli ‘angeli del fango’

La Nuova Orchestra Santa Balera, composta da 15 musicisti e 10 ballerini, tutti giovanissimi, porterà sul palco di Sanremo 'Romagna mia', che quest'anno celebra 70 anni

Pubblicato:07-02-2024 17:04
Ultimo aggiornamento:07-02-2024 17:08
Canale: Costume e Società
Autore:
santa balera romagna mia
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

BOLOGNA – Le note di ‘Romagna Mia’ risuoneranno sul palco di Sanremo questa sera. E per qualche minuto i riflettori dell’Ariston saranno puntati anche sull’alluvione che nel maggio scorso ha travolto il territorio romagnolo. A portare il liscio e la sua terra nello show più seguito d’Italia sarà la Nuova Orchestra Santa Balera, composta da 15 musicisti e 10 ballerini, tutti giovanissimi (età media 20 anni, il più piccolo ne ha 12 e suona il basso). Ad accompagnare i ragazzi ci sarà Mirko Casadei, figlio di Raoul, volto storico del liscio romagnolo. La cosiddetta ‘Generazione Z del Liscio‘ celebrerà così i 70 anni di ‘Romagna Mia’, pubblicato da Secondo Casadei nel 1954. E farà sì che resti alta l’attenzione sugli alluvionati. Alcuni ragazzi dell’orchestra, infatti, sono stati anche tra gli ‘Angeli’ che nel maggio scorso hanno lavorato come volontari per liberare città e paesi dall’acqua e dal fango.

“Stasera sul palco dell’Ariston ci sarà l’Emilia-Romagna solidale e unita- dicono il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e l’assessore regionale alla Cultura, Mauro Felicori- òe note di ‘Romagna mia’, nell’interpretazione della Nuova Orchestra Santa Balera, fatta di giovanissimi musicisti e ballerini, che abbiamo sostenuto come Regione, porteranno nel teatro di Sanremo e nelle case di tantissimi italiani un inno di condivisione diventato popolare nel mondo. E sarà anche l’occasione per mantenere accesi i riflettori sulla Romagna, una terra colpita dalla drammatica alluvione del maggio scorso e i suoi cittadini che da subito si sono rimboccati le maniche e ancora stanno lavorando per superare tante difficoltà. Ringraziamo Amadeus e gli organizzatori del Festival per questa opportunità, ma anche per volere dare una vetrina nazionale e prestigiosa al liscio, musica popolare che rappresenta un nostro tesoro culturale tradizionale”.

La Nuova Orchestra Santa Balera nasce da un’iniziativa di Giordano Sangiorgi, patron del Mei, il Meeting delle etichette indipendenti. I componenti della band sono tutti musicisti che hanno anche progetti paralleli nel rock, nell’indie, nel pop, nella musica d’autore, nel folk e nel jazz. “Siamo gli ambasciatori della Romagna- dice Sangiorgi- grazie al sostegno della Regione Emilia-Romagna e di tantissimi sindaci che hanno incoraggiato tutti i ragazzi di Santa Balera come il sindaco di Rimini, di Forlì, di Faenza, di Gatteo, di Ravenna, di Castrocaro Terme, di Cesenatico e di tantissime altre città fino ad arrivare a San Marino, per una Romagna unita grazie alla ‘Generazione Z del Liscio’, per una ripartenza piena del nostro territorio al suono di ‘Romagna Mia’, cuore musicale della nostra terra”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2024-02-07T17:08:41+01:00