NEWS:

Infermiera uccisa a Roma, fermato l’ex compagno

La donna è stata rinvenuta cadavere nell'androne del palazzo, zona Trionfale, con diverse ferite da arma da taglio

Pubblicato:05-09-2023 11:45
Ultimo aggiornamento:05-09-2023 19:34
Autore:

Sanità pubblica in Italia, il report impietoso di @GIMBE. https://www.dire.it/05-09-2023/949662-sanita-fondazione-gimbe-in-italia-imponente-sotto-finanziamento/
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – C’è un fermo per l’assassinio di Rossella Nappini, infermiera 52enne del San Filippo Neri. Si tratta del suo ex compagno, un uomo originario del Marocco di 45 anni.

Il cadavere della donna era stato rinvenuto ieri, al civico 63 di via Giuseppe Allievo, zona Trionfale. A trovarlo due studenti e un uomo, condomini, nell’androne del palazzo. L’infermiera è stata accoltellata alla schiena, ha i segni dei fendenti su braccia addome e collo.

Le forze dell’ordine sono arrivati all’ex compagno, portato a Regina Coeli, dopo aver sentito varie persone vicine alla vittima. L’arma del delitto non è stata ancora trovata.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy