NEWS:

Lunedì 9 ottobre a Roma sciopero Atac e Cotral: a rischio metro, bus e treni

È stato inizialmente indetto per il 29 settembre. Durerà 24 ore ma ci saranno delle fasce di garanzia

Pubblicato:04-10-2023 18:34
Ultimo aggiornamento:08-10-2023 15:13
Autore:

sciopero generale
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Il prossimo lunedì 9 ottobre la Capitale sarà interessata da uno sciopero dei trasporti, indetto inizialmente per il 29 settembre e poi differito in seguito alla precettazioni di Matteo Salvini che aveva ridotto la durata della protesta da 24 a 4 ore.

Ad essere interessate lunedì dallo sciopero saranno le linee Atac, Cotral, Roma Tpl e le ferrovie ex concesse Roma Lido e Roma Viterbo. La protesta durerà 24 ore: dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. Restano le fasce di garanzia sino alle 8:30 e dalle 17 alle 20.

I DETTAGLI DELLA PROTESTA

A Roma, sull’intera rete Atac (anche i collegamenti dati in sub-affidamento) e Roma Tpl saranno possibili stop dalle 8,30 alle 17 e poi dalle 20 a fine servizio.


Servizio garantito per legge, invece, da inizio corse diurne e sino alle 8,29 e poi dalle 17,01 alle 19,59.

Per quanto riguarda i collegamenti notturni, nella notte tra domenica e lunedì saranno a rischio  le linee di bus “N”. Garantito, invece, il servizio delle linee diurne che hanno corse programmate oltre le ore 24 e le corse notturne delle linee 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980 e delle linee 314-404-444 della società RomaTpl.

Al contrario, nella notte tra lunedì e martedì, non saranno garantite, dopo le ore 24, le linee diurne che hanno corse programmate oltre la mezzanotte e le corse notturne delle linee 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980 e quelle delle linee 314-404-444 della società RomaTpl. Regolari, invece, le linee “N”. 

ACCESSIBILITÀ

Durante le sciopero, nelle stazioni della rete metroferroviaria che resteranno eventualmente aperte, non sarà garantito il servizio di scale mobili, ascensori e montascale.

BIGLIETTERIE, PARCHEGGI E BIKE PARKING

Nel corso dell’agitazione, non sarà assicurato il servizio delle biglietterie Atac; i parcheggi di scambio restano aperti; i bike box delle stazioni eventualmente chiuse, non saranno disponibili ad eccezione del bike box della stazione Ionio. Il servizio delle biglietterie on-line non subirà alcuna interruzione. Utilizzabili, poi, i canali on-line di acquisto e gestione abbonamenti sul sito di Atac.

MOTIVAZIONI DELLO SCIOPERO (DAL SITO DI ATAC)

– la cancellazione degli aumenti delle tariffe dei servizi ed energia, congelamento e calmiere dei prezzi dei beni primari e dei combustibili,
– blocco de/le spese militari e dell’invio di armi in Ucraina, nonché investimenti economici per tutti i servizi pubblici essenziali
– il superamento dei penalizzanti salari d’ingresso garantendo l’applicazione contrattuale di primo e secondo livello ai neo assunti,
– la necessità di modificare l’ossessionante e vizioso criterio c/le, inneggiando al risparmio, vede bruciare fior di soldi pubblici attraverso appalti e subappalti ad aziende che offrono servizi di scarsa qualità e Iavoro sottopagato, garantendo ad esse profumati profitti;
– la sicurezza dei lavoratori e del servizio, introduzione del reato di omicidio sul Iavoro;
– il salato minimo per Iegge a 10 euro l’ora contro la pratica dei contratti atipici e precariato;
– il Iibero esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali;
– una Iegge sulla rappresentanza che superi il monopolio costruito sulle complicità tra le OO.SS. e le associazioni datoriali dl categoria.

COTRAL: LUNEDÌ 9 SCIOPERO 24 ORE USB E ORSA TPL

Il prossimo lunedì 9 ottobre le Organizzazione sindacali Usb del lavoro privato – Trasporti Roma e Orsa Tpl Lazio hanno proclamato uno sciopero di 24 ore con astensione dalle prestazioni lavorative dalle 24 alle 5.29, dalle 8.30 alle 16.59 e dalle 20 alle 23.59.

SERVIZIO BUS

Fasce di garanzia: tutte le corse dei bus dalle 5:30 alle 8:30 e dalle 17 alle 20.

LINEE FERROVIARIE METROMARE E ROMA-VITERBO

Fasce di garanzia: tutte le corse dei treni dalle 5:30 alle 8:30 e dalle 17 alle 20. Tutte le informazioni sulla modalità di sciopero saranno disponibili sul sito internet cotralspa.it e sull’account Twitter@BusCotral.

Di seguito le motivazioni poste a base della vertenza dall’Organizzazione sindacale Usb per lo sciopero nazionale di 24 ore: la cancellazione degli aumenti delle tariffe dei servizi ed energia, congelamento e calmiere dei prezzi dei beni primari e dei combustibili; blocco delle spese militari e dell’invio di armi in Ucraina, nonché investimenti economici per tutti i servizi pubblici essenziali;·il superamento dei penalizzanti salari d’ingresso garantendo l’applicazione contrattuale di primo e secondo livello ai neo assunti; la necessità di modificare l’ossessionante e vizioso criterio che, inneggiando al risparmio, vede bruciare fior di soldi pubblici attraverso appalti e subappalti ad aziende che offrono servizi di scarsa qualità e lavoro sottopagato, garantendo ad esse profumati profitti; la sicurezza dei lavoratori e del servizio, introduzione del reato di omicidio sul lavoro; il salario minimo per legge a 10 euro l’ora contro la pratica dei contratti atipici e precariato; il libero esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali; una legge sulla rappresentanza che superi il monopolio costruito sulle complicità tra le OO.SS. e le associazioni datoriali di categoria.

Di seguito le motivazioni poste a base della vertenza delle organizzazioni sindacali Orsa Tpl Lazio e USB Lavoro Privato – Trasporti Roma per lo sciopero Cotral di 24 ore. Per l’attivazione della prima fase delle procedure di raffreddamento e conciliazione in data 21/06/2023, alla quale sono seguiti due incontri in sede aziendale in data 04/07/2023 e 19/07/2023;·Per l’esito negativo dei suddetti incontri di prima fase;·Per l’attivazione della seconda fase in data 31/07/2023 con tentativo di conciliazione espletato presso la Prefettura Roma in data 10/08/2023, conclusosi con esito negativo. Per l’azione di sciopero di 4 ore del 18.09.2023 e il perdurare delle problematiche oggetto della vertenza. La percentuale di adesione al precedente sciopero nazionale di 24 ore del 20 maggio 2023 dell’Organizzazione sindacale Usb è stata del 17,6%

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy