Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Brexit, dopo le contestazioni lascia l’ambasciatore britannico presso l’Ue

Criticato dopo aver espresso perplessità sulle trattative post brexit
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’ambasciatore britannico presso l’Unione Europea, criticato nei mesi scorsi per aver evidenziato la complessità delle implicazioni della Brexit, ha annunciato oggi le proprie dimissioni.

Sir Ivan Rogers, questo il nome del diplomatico, aveva in particolare sostenuto che dopo l’uscita dall’Ue al governo di Londra sarebbero stati necessari dieci anni per negoziare un accordo commerciale con le istituzioni comunitarie. L’ambasciatore era stato protagonista delle trattative con Bruxelles quando era in carica l’esecutivo di David Cameron, costretto alle dimissioni dalla vittoria del fronte favorevole alla Brexit al referendum di giugno.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»