AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE welfare

Notte dei Ricercatori, l’apprezzamento di Mattarella: “Evento che avvicina alla scienza”

ROMA – La scienza è in festa e stasera farà le ore piccole. Oggi 29 settembre, apre la Notte Europea dei Ricercatori, la più importante manifestazione europea di comunicazione scientifica, promossa dall’Unione Europea, che coinvolge oltre 300 città europee.

Un evento salutato positivamente anche dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha dichiarato: “Si tratta di un evento significativo, in cui conferenze, visite guidate nei più prestigiosi centri di ricerca e laboratori aperti al pubblico, avvicinano la società civile ai progressi e all’incessante cammino della scienza, in un confronto che permette di costruire relazioni positive, scambiare buone pratiche, sensibilizzare i più giovani. Il contributo concreto della scienza nella promozione del benessere sociale favorisce lo sviluppo di una società più inclusiva e vicina ai bisogni delle categorie più deboli. La costruzione di una rete di eccellenza scientifica comune sempre più efficiente, che sappia premiare e valorizzi i nuovi talenti, crei opportunità e persegua con determinazione obiettivi di sviluppo sostenibile è, dunque, più che mai decisiva. Desidero rivolgere, in occasione di questa manifestazione, un particolare apprezzamento ai progetti vincitori del bando europeo, agli enti di ricerca e agli atenei coinvolti nelle iniziative e rivolgere un sentito augurio per il pieno successo dell’iniziativa”.

La Notte Europea dei Ricercatori rappresenta un appuntamento, ormai consolidato, che offre l’opportunità di creare un legame forte tra scienza e società, tutte le iniziative dedicate alla divulgazione scientifica, sia durante la Settimana della Scienza che nella Notte, hanno il merito di contribuire a realizzare un confronto e un dibattito attivo su temi cruciali della ricerca scientifica.

LEGGI ANCHE Raggi cosmici, vulcani, robot e vaccini. A Bologna torna la Notte dei ricercatori

 LE ATTIVITA’

BRIGHT

Arezzo, Calci, Firenze, Grosseto, Lucca, Pisa, Poggibonsi, Pontedera, Portoferraio, Prato, Siena, Viareggio

Il progetto BRIGHT è volto a migliorare la visibilità e la percezione del lavoro dei ricercatori tra la cittadinanza della Regione Toscana, in contemporanea con tutte le iniziative europee della Notte dei Ricercatori (the European Researchers’ Night – ERN).

CLOSER 

Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Torino, Verbania e Aosta sono pronte a ospitare migliaia di ricercatori e cittadini di tutte le età per incoraggiarli a progettare insieme un futuro sostenibile: CLoSER abbraccia in toto i valori promossi dalla Responsible Research and Innovation (RRI) – la più potente “questione” trasversale in Horizon 2020.

LUNA 

La Lunga notte della ricerca a Bolzano, all’insegna del tema “The Big Picture” Tenere d’occhio il quadro generale pur avendo cura dei dettagli: questa è la sfida quotidiana degli scienziati.

MADE IN SCIENCE 

Ariccia, Bari, Cagliari, Carbonia, Cassino, Caserta, Catania, Cave, Cosenza, Ferrara, Frascati, Frosinone, Gorga, Isnello, Lecce, Milano, Monte Porzio Catone, Napoli, Palermo, Parma, Pavia, Pula, Roma, Sassari, Trieste, Viterbo.

La manifestazione coordinata dall’Associazione Frascati Scienza con il progetto Made in Science ha tra gli obiettivi la volontà di avvicinare il mondo dei ricercatori al grande pubblico, far uscire la scienza dai laboratori per incontrare i cittadini e, soprattutto, i più giovani, per scoprire l’affascinante mestiere del ricercatore e sensibilizzare sull’importanza e l’impatto positivo che la ricerca ha nella vita quotidiana.

SHARPER

A Perugia, Ancona, Cascina, L’Aquila e Palermo la Notte Europea dei Ricercatori si chiama SHARPER: SHaring Researchers’ Passions for Engagement and Responsibility, ovvero “condividere le passioni dei ricercatori, per il coinvolgimento e la responsabilità”.

SOCIETY 

Bologna, Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini

Obiettivo del progetto SOCIETY è presentare la ricerca quale uno dei migliori e più efficaci strumenti per raggiungere soluzioni ed idee innovative utili ad affrontare le sfide che la società deve affrontare e portando così ad un tangibile miglioramento nella qualità della vita quotidiana.

Clicca qui per i dettagli della Notte dei Ricercatori in Italia

29 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988