Mercoledì se vai al cinema aiuti il Veneto, ecco dove

Il 16 gennaio una quota dell'incasso delle sale cinematografiche andrà alle popolazioni del Veneto colpite dal maltempo in ottobre e novembre 2018
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENEZIA – “C’è un motivo in più per andare al cinema il prossimo mercoledì 16 gennaio: le sale che aderiscono all’iniziativa promossa da Regione e Agis destineranno, infatti, quota parte dell’incasso di quella giornata alle popolazioni del Veneto colpite dal maltempo nei mesi di ottobre e novembre 2018“. L’assessore regionale alla cultura, Cristiano Corazzari, in una nota rinnova l’invito ad aderire all’iniziativa di solidarietà, “Veneto in ginocchio“, che vede protagonista il mondo della cultura e dello spettacolo e che, per quanto riguarda il cinema, conta sull’adesione delle seguenti 27 sale del Veneto.

Questo l’elenco: Multisala La Petite Lumière, Belluno; Cinema Eden, Cortina D’Ampezzo; Cinema Piccolo Teatro, Padova; Multisala MPX, Padova; Cineplex Dream Park, Due Carrare; Multisala Porto Astra, Padova; Multisala Astra, Padova; Cinema Rex, Padova; Il Lux, Padova; Multisala Politeama, Badia Polesine; Multisala G. Melies, Conegliano; Multisala Italia, Montebelluna; Cinema Cristallo, Oderzo; Multisala Manzoni, Paese; Multisala Edera, Treviso; Multisala Corso, Treviso; Multisala Hesperia, Castelfranco; Cinema Dante, Mestre; Multisala Verdi, Cavarzere; Multisala Candiani, Mestre; Multisala Palazzo, Mestre; Cinema Teatro, Mirano; Multisala Metropolis, Bassano del Grappa; Cinema Odeon, Vicenza; Cinema Alcione, Verona; Multisala Cristallo, San Bonifacio; Cinema Campana, Marano Vicentino. 

“Le imprese associate all’Agis si sono prontamente affiancate all’iniziativa della Regione Veneto– sottolinea il presidente Unione Agis Triveneta, Franco Oss Noser–, confermando la stretta vicinanza del mondo dello spettacolo ai bisogni, problemi ed emozioni del territorio”. “Ringrazio l’Agis e le tante imprese del settore che hanno confermato una volta di più la propria sensibilità e generosità– aggiunge Corazzari –: con il loro aiuto sarà possibile far confluire nel conto corrente della Regione del Veneto ulteriori risorse che serviranno a finanziare interventi di sostegno alle aree colpite dagli eventi calamitosi dei mesi scorsi”.

Nel frattempo si continua a lavorare al “cartellone” del teatro e degli spettacoli dal vivo, nel quale sono impegnate note istituzioni culturali e numerose realtà artistiche del Veneto, “unite– sottolinea l’assessore– in un’azione solidaristica di grande valore sociale”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

14 Gennaio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»