AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE giovani

Eugenio in Via di Gioia, la musica si fa gioco per il singolo Pam

eugenioinviadigioia-official-1ROMA – Il mondo della musica sta cambiando molto velocemente in questi ultimi anni, con i nuovi scenari che il digitale e i dispositivi mobili stanno aprendo. Una prima assoluta, in Italia e forse nel Mondo, arriva dagli Eugenio In Via Di Gioia. La giovane band torinese, che nell’ultimo anno e mezzo si è affermata come una delle più interessanti nuove proposte della scena nazionale, decide di lanciare il nuovo singolo “Pam” non con un videoclip bensì con un videogame.

Eugenio in Via di Gioia, Pam il singolo “game”

Disponibile per dispositivi Ios ed Android. Proprio così, “Pam-Man” dà all’utente la possibilità di manovrare a scelta uno dei quattro componenti della band. Obiettivo del gioco, riprendendo il testo della canzone, è quello di raccogliere tutte le prugne presenti all’interno del supermercato, evitando e neutralizzando gli ostacoli che troverà sul proprio cammino. Di livello in livello, poi, si sbloccano nuove opzioni e nuovi personaggi, tutti da scoprire. La colonna sonora, naturalmente, è il tema principale della canzone, riprodotto a 8 bit come da tradizione per i videogame.

Eugenio in Via di Gioia, il “game” diventa promozione

“Il videoclip è un ottimo mezzo di promozione che tutti utilizzano – racconta la band . Ma, nel nostro caso, abbiamo pensato che per un brano come “Pam” servisse altro. Il testo parla di un supermercato e dell’ossessione compulsiva della gente nel trovare offerte di ogni genere. Un esempio? Le prugne a soli 99 centesimi! Due di noi (Eugenio Cesaro ed Emanuele Via) sono dei veri appassionati di videogiochi e quindi perché non provarci? La canzone in 8 bit, un supermercato come campo di battaglia, la raccolta delle prugne, vecchietti ostacolatori, voci assurde e poi noi della band come personaggi principali. Obiettivo del gioco? Raccattare tutte le prugne per riuscire ad avanzare di livello. E ricordate cosa dice la canzone? Son finite le prugne del Pam!

Eugenio in Via di Gioia, l’unione fa la forza

“Ma tutto ciò non sarebbe stato possibile – prosegueno – senza l’aiuto di due ragazzi che hanno preso a cuore il progetto: Gabriele Picco e Matteo Dalmasso. Con la loro capacità ed pamman-screenshot1esperienza questi due giovani informatici hanno saputo modellare questo videogame e, nello stesso tempo, creare una sinergia perfetta con noi della band. E allora cosa aspettate? Andate a giocare a PAM-MAN!”

Eugenio in Via di Gioia, la bio in breve

Il loro disco d’esordio “Lorenzo Federici” (Libellula) è uscito a dicembre 2014. La band, già vincitrice del premio della critica all’ultimo Premio Buscaglione, sta facendo parlare moltissimo di sé. Il primo videoclip “Argh!” è stato accolto benissimo dalla critica della “carta stampata” e non solo. Poi, l’invito a partecipare come ospiti al Premio Leo Ferrè a giugno 2015. A luglio 2015 inoltre tre loro canzoni si collocano al primo, secondo e terzo posto come brani più ascoltati a Torino su Spotify. “Non Ancora” è il loro brano selezionato da MTV New Generation e presentato in

pamman-screenshot2

anteprima su Vevo. Ma è sul palco che la giovane band torinese è travolgente e dà il meglio di sè. Dimostrazione evidente il primo posto come rivelazione live 2014-2015 nella classifica KeepOn. Il loro #primotour si è prolungato per oltre un anno con quasi 100 date in tutta la Penisola e molti sold out. Ad aprile 2016 la band intraprende inoltre il proprio primo tour europeo. Gli Eugenio In Via Di Gioia nascono come buskers – e dalla tradizione delle balere, dello swing e del folk italiano fino ad arrivare al nu-folk inglese di questi ultimi anni.

12 settembre 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988