AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE welfare

Turismo, Ipsos: “Metà dei vacanzieri italiani distribuita in 5 regioni”


ROMA – Sette italiani su dieci sono partiti o progettano di partire per le vacanze nei prossimi mesi. È questo il primo risultato di una ricerca condotta da Ipsos, società di cui è presidente Nando Pagnoncelli.

Voglia di mare e di godere di natura e paesaggi diversi e lontani dalla quotidianità sono le motivazioni che spingono gli italiani nella scelta della meta delle proprie vacanze estive 2017. La voglia di mare è fortemente confermata dalle destinazioni scelte: metà dei vacanzieri che ha optato per l’Italia come meta del proprio viaggio si distribuirà nell’ordine tra Puglia, Sicilia, Sardegna, Toscana ed Emilia-Romagna. Chi invece ha deciso di andare all’estero privilegerà Spagna, Grecia e Croazia fino a spingersi verso mete esotiche come Cuba, Capo Verde e Zanzibar.

Interesse degli italiani anche per gli Stati Uniti che risulta nel lungo-raggio la meta più frequentata. Più la destinazione è lontana più gli italiani affiancano all’interesse per il mare anche un desiderio di visita a città, borghi zone archeologiche, musei, ecc. La ricerca ha messo in evidenza che, le destinazioni scelte per il viaggio in molti casi sono già state visitate in passato: questo testimonia una sorta di innamoramento di noi italiani per luoghi e culture. Amiamo tornare nei luoghi che ci hanno ben accolti.

Otto viaggiatori su 10 alloggeranno in sistemazioni a pagamento: Hotel, B&B, agriturismi in primis seguiti a distanza da case in affitto e campeggi. Quasi 1 su 10 soggiornerà in un villaggio turistico. Sulle destinazioni Italia circa 1/3 dei vacanzieri potrà contare su una casa di proprietà o sull’ospitalità di parenti o amici; queste possibilità di alloggio, anche se in misura minore, saranno a disposizione anche da chi sceglie mete europee o extra-europee.

Ma potendo sognare dove andrebbero gli italiani? Negli USA soprattutto; poi in Australia e Giappone. Se qualcuno riuscirà a realizzare il desiderio degli Stati Uniti già questa estate, le altre due mete appaiono nei fatti delle vere e proprie chimere. Anche le crociere sono un tipo di vacanza che molti italiani gradirebbero sperimentare più di quanto facciano in realtà.

Non c’è solo l’estate. Oltre 1/3 degli italiani ha già deciso che sfrutterà anche l’autunno per effettuare viaggi o vacanze con obiettivi prevalentemente culturali e con una maggior predisposizione al medio-lungo raggio. La ricerca è stata condotta nell’ambito di Future4Tourism, un progetto nato dalla collaborazione tra Ipsos e il gruppo BCD Ideas, che sarà presentato il prossimo ottobre a Rimini in occasione del TTG Incontri, la principale marketplace del turismo B2B in Italia, giunto quest’anno alla sua 54esima edizione.

Nota metodologica: 959 interviste on-line CAWI rappresentative della popolazione italiana 15 anni e più; periodo di rilevazione 28 giugno – 5 luglio 2017.

12 agosto 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988