Dai fondi Fse arrivano 287 milioni, domani incontro a Pesaro

marche_ceriscioliPESARO – I bandi previsti dal programma attuativo del Fondo Sociale Europeo (Fse) mettono a disposizione delle Marche 287 milioni di euro fino al 2020 per politiche attive del lavoro, per offrire ai giovani in cerca di prima occupazione un sostegno concreto e per tutelare le persone a rischio esclusione dal mercato del lavoro.

“La Regione intende promuovere momenti di ascolto e di confronto con gli operatori del territorio per condividere le priorità d’intervento e le strategie della nuova programmazione Fse- afferma l’assessore regionale al Lavoro Loretta Bravi- L’obiettivo è quello di rafforzare la crescita economica delle Marche favorendo l’adattabilità dei lavoratori alle nuove esigenze del mercato, la competitività delle imprese e l’innalzamento degli standard scolastici e formativi, secondo un’ottica integrata tesa a rafforzare i sistemi di istruzione, formazione e lavoro”. Domani alle 16 a Pesaro si terrà uno dei primi incontri a cui parteciperanno, oltre all’assessore Bravi, anche il rappresentante della commissione europea Leonardo Colucci e il dirigente regionale Mauro Terzoni.

11 Mag 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»