Dalla Caffarella alla casa-museo di Andersen, a Roma un autunno con Ambiente Mare Italia

Tutto pronto per la quarta edizione delle visite culturali di Ambiente Mare Italia (Ami) alla scoperta della Roma meno nota
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Tutto pronto per la quarta edizione delle visite culturali di Ambiente Mare Italia (Ami) alla scoperta della Roma meno nota, che nelle passate edizioni del progetto ha portato centinaia di cittadini dell’Urbe a spasso tra siti archeologici e luoghi inaspettati con la guida esperta di storici dell’arte e archeologi.

Il programma autunnale 2019 si aprirà domenica 6 ottobre con ‘Sapori, Colori e Cultura nel Parco della Caffarella’, una passeggiata archeologica lungo il corso del fiume Almone, sacro agli antichi romani, con degustazione finale di formaggi al Casale della Vaccareccia. Sabato 12 ottobre si proseguirà con ‘Il Quartiere dei Commerci.

Nel ventre del nuovo mercato Testaccio e la Porticus Aemilia’, alla scoperta dei resti dei magazzini di stoccaggio delle merci provenienti dal vicino porto nel nuovo mercato di Testaccio, mentre domenica 27 ottobre tuffo nelle bellezze naturali dell’Agro Romano al Parco degli Acquedotti, tra i capolavori dell’ingegneria idraulica romana, ville aristocratiche e casali.

Sabato 9 novembre Ami torna a Testaccio e propone la visita del Cimitero Acattolico, all’ombra della Piramide Cestia, tra tombe di pittori, scultori, storici, poeti, scienziati, politici e scrittori, come il poeta e romanziere Carlo Emilio Gadda, la poetessa Amelia Rosselli, l’esploratore americano Thomas Jefferson Page e lo scultore e pittore norvegese Hendrik Christian Andersen. E, anche nel ciclo autunnale del progetto Cultura, non manca l’attenzione di Ami alle località di mare a due passi dalla Capitale, con la visita di domenica 23 novembre ad Ostia Antica, dove i visitatori potranno conoscere i luoghi della cultura e del benessere dell’antica città costiera.

“Ambiente Mare Italia ha un motto: se lo conosci lo Ami, se lo Ami lo proteggi- dichiara alla Dire il presidente dell’associazione, Alessandro Botti- Sia la natura, sia la ricchezza delle nostre città devono essere tutelate, ma per esserlo devono essere prima conosciute e amate. Per questo motivo noi realizziamo un percorso di consapevolezza e conoscenza della ricchezza del nostro territorio e del nostro patrimonio artistico e culturale”.

“Ambiente Mare Italia- aggiunge- è già alla quarta edizione del progetto Cultura ‘Ami Roma’, che partirà da un trekking alla Caffarella e proseguirà con altri cinque incontri fino a dicembre. Ma la novità significativa è che Ami sta avviando un progetto Cultura in Ciociaria, per conoscere basiliche e borghi dimenticati, e a Milano, in collaborazione con i cittadini e le associazioni locali”.

Il ciclo autunnale si concluderà in bellezza giovedì 5 dicembre con la visita a un luogo di Roma sconosciuto ai più: il museo Hendrik Christian Andersen, casa-museo del pittore e scultore al quartiere Flaminio, dove sono custodite grandi opere scultoree e quadri dell’artista. Alla fine della visita brindisi natalizio in uno dei saloni della casa.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

26 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»