Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Rassegna stampa di Domenica 16 Ottobre 2016

A cura di Monica Macchioni Repubblica,prima. EUGENIO SCALFARI. Ma Renzi e' un vantaggio o un danno per l'Europa e per l'Italia? Repubblica,prima.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

A cura di Monica Macchioni

Repubblica,prima. EUGENIO SCALFARI. Ma Renzi e’ un vantaggio o un danno per l’Europa e per l’Italia?

Repubblica,prima. Addio Equitalia, sconti sulle cartelle. Piu’ soldi per le pensioni e la sanita’. Ma Bruxelles: rischio infrazione

Repubblica,p6. La cyber-guerra tra Obama e Putin. Washington ordina: preparare l’attacco. Il Cremlino avverte: scherzate con il fuoco. Timori per un blitz degli hacker sul voto Usa

Repubblica,p15. Benigni, Sorrentino e le donne di frontiera con Renzi da Obama il miglior “made in Italy”m

Repubblica,p17. TOMMASO CIRIACo. Berlusconi rompe il silenzio e si schiera per il NO. Il leader accontenta i falchi: facciamo fallire Renzi. Ma Confalonieri si sfoga/ se non vince il Si qui va tutto a rotoli

Repubblica,p20. Torino perde Manet. “Con questa giunta la mostra non si fa”. E la sindaca si infuria. Doveva essere l’evento culturale del 2017.

Repubblica,p21. Il boss in doppiopetto. La foto mai vista di MESSINA DENARO. Ripreso a figura intera: aveva 20anni. E ora anche i servizi segreti gli danno la caccia

LaVerita’,prima. MAURIZIO BELPIETRO. La commissione d’inchiesta persa nel nulla

LaVerita’,prima. GIACOMO AMADORI. Lavoravano per il papa’ della Boschi. Arrestati: corrompevano i testimoni. I 3 uomini ai quali il padre del ministro Maria Elena si era rivolto per farsi aiutare nel salvataggio dell’istituto aretino sono accusati di ostacolo alla giustizia. I legami con Carboni e il massone Mureddu

LaVerita’,prima. GIAMPAOLO PANSA. Il bestiario. Ma che aspetta Mattarella? Il premier bullo va fermato. Mattarella sembra vivere all’estero. Non si rende conto del disastro, Renzi ha trasformato i piani alti della politica in una bettola mal frequentata

LaVerita’,p2. Pop Vicenza ha bruciato persino l’eredita’ di Antonio Fogazzaro. La fondazione voluta del suo erede, il marchese Giuseppe Roi, fu occupata da Zonin e soci. Era l’ottava azionista della barca, con una quota da 31,3 milioni che oggi vale 51.020 euro

LaVerita’ pagina 9. I ritratti di Giancarlo Perna. Il
Viceministro per meriti di talk show. Ha scippato il simbolo Scelta Civica al fondatore Monti e ha creato un gruppo apposta per portare VERDINI al governo. Una carriera costruita su dichiarazioni cervellotiche e strampalataggini. Senza avere mai avuto il problema della coerenza. Il suo raggruppamento e’ un’accozzaglia di vocaboli senza senso con un preciso significato politico: diventare la stampella di Renzi. Ha trascorso l’intero anno passato a fare il dispettoso seriale scatenando battaglie tutte al di fuori delle sue competenze

LaVerita’,p13. La stretta della manovra sulla sanita’ fara’ aumentare il numero di aborti. La legge di stabilita’ prevede 1 miliardo in meno da destinare al servizio, oltre alla mancata copertura delle emergenze. Diventando a pagamento le pillole anticoncezionali,comprese quelle che curano i fibromi

IL FATTO,prima. Urla, sms e voltafaccia. Volano gli stracci tra Matteo e la Boschi. Da Etruria al referendum, il premier ormai non si fida: “non so piu’ come fare”. E alla Camera lei quasi lo ignora. L’origine della rottura resta legata al padre del ministro. A giugno lite a Palazzo Chigi. Lady Riforme rimane il “volto ufficiale” del 4 dicembre, ma basta tv: non funziona. Il commissario Lotti. Prima messo a “sorvegliarla” e “proteggerla”: ora ha preso il sopravvento

IL FATTO,prima. Anticancro: costi quadruplicati in 7 anni sulla pelle dei malati. Cosi le multinazionali strozzano lo Stato che rincara le cure

IL FATTO, p4. 48 accademici contro Renzi: “svende l’italiano per il Si”. Aldo Adige. In cambio del sostegno della SVP al referendum, il governo tratta per cancellare la toponomastica a favore di quella tedesca. Specialisti di entrambe le lingue: non lo fate

IL FATTO,p5. Denis, la campagna d’autunno: parte il tour per la riforma. Gli alleati. Ieri a Bologna, prima in Toscana: cosi VERDINI e ZANETTI lavorano per la vittoria (e per la loro ricompensa). Padre “nobile”. L’abito riformista: l’asse con Pera, il filo aperto con Grasso e Napolitano. Il ruolo al governo. Il gruppo con Scelta Civica e l’ipotesi di fusione con le truppe di Alfani

IL FATTO,p5. “Quota Boschi” al CSM, ecco Fanfani: decidera’ sui giudici da trasferire. Il consigliere laico, gia’ difensore della ministra

IL FATTO,p8. Diluvio e pugni alzati per Fo. L’addio a uno “smoderato”.

IL FATTO,p8. JACOPO FO. Quei due giullari di mio padre e mia madre dicevano: “fa quel che vuoi, campi di piu’.”. Il lavoro come missione civile, la vita reale che finisce in scena. Religioni di casa. Noi siamo atei, comunisti e anche un po’ animisti: uno mica muore veramente, su!

IL FATTO,p11. Prostata, il test rinnegato dal medico che lo scopri. Richard Ablin. Il padre del Psa: con quell’esame interventi inutili, uomini impotenti e una pioggia di profitti. Il suo volume esce in Italia

Libero,prima. FAUSTO CARIOTI. Tutto il resto e’ nebbia. Altri soldi per i profughi.

Libero,prima. FRANCO BECHIS. Equitalia addio ma i numeri non ci tornano. La riforma slogan

Libero,prima. VITTORIO FELTRI. Per le vie di Milano torna ad aggirarsi Manzoni

Libero,p6. Grillini in piazza per Fo fra Guevara e Pugni chiusi

Libero,p7. RENATO FARINA. Retromarcia a sinistra. Adesos si vergognano del Dario comunista

Libero,p8. Silvio spinge per Parisi: tutti in piazza per il NO. Stefano continua il suo tour in Sicilia e il Cavaliere telefona a una manifestazione in Puglia: se Renzi perde, vada a casa

Libero,p8. Weekend in ritiro per la giunta di Virginia Raggi

Libero,p8. VERDINI e ZANETTI chiamano ALFANO per unire il centro

Libero,p9. Renzi da Obama con 4 dame e un guitto. Martedi col premier alla cena alla Casa Bianca anche esempi di eccellenze femminili italiane. Ma perche’ Benigni?

Libero,p11. Berlino ordina: la Ue togliera’ i dazi alla Cina. L’11 dicembre la Commissione dichiarera’ Pechino “economia di mercato”. Per le nostre imprese sara’ uno choc

Stampa,prima. MAURIZIO MOLINARI. La sfida di Mosul fra le potenze del Medioriente. Incombe la battaglia

Stampa,prima. Renzi: chiudiamo Equitalia. Multe e tasse senza sanzioni. Il canone Rai scende a 90 euro.

Stampa,p3. Intervista a VINCENZO VISCO: non sono stato io a creare questo ente ma la sua abolizione e’ davvero sbagliato.

Stampa,p6. AMEDEO LA MATTINA. Il partito Mediaset per il Si fa infuriare Forza Italia. Berlusconi prova a rassicurare: io contro la riforma con convinzione

Stampa,p8. Arte antica in cambio di armi. Affari d’oro in Italia per l’asse fra ISIS e ‘NDRANGHETA.

Stampa,p12. Ue e Russia alla cyber guerra. Cia: pronto un attacco a Mosca. L’ambasciatore del Cremlino all’Onu: mai tensione cosi alta dal 1973

Stampa,p14. Un romanzo racconta l’omicidio, ma per la Cassazione non basta.

Stampa,p17. Agromafie, business da 16 miliardi. “Ma la legge e’ ferma da un anno”. L’ex pm Caselli: “forse ci sono soggetti contrari alla sua approvazione”.

Giornale,prima. LUIGI MASCHERONI. Duomo occupato dai comunisti. La Rai si inginocchia

Giornale,p2. Bufera sulla diretta Rai: 75 minuti di delirio rosso pagati col nostro canone

Giornale,p8. Svolta se vincera’ il NO: verso un governo eletto. Il Cavaliere avvisa Renzi e prepara il vertice con gli alleati: tutti impegnati sul referendum

Giornale,p15. Ora MPS studia il piano bis di Passera. Mandato del Cda all’ad Morelli. E Unicredit conferma le trattative per Pekao

Sole24ore,p12. LINA PALMERINI. L’incrocio tra la battaglia referendaria e i consensi trasversali della manovra

Corsera,prima. Distrazioni pericolose sull’Europa

Corsera,p2. Intervista al ministro degli esteri russo SERGEI LAVROV: se vince Hillary saranno i tempi piu’ pericolosi dal crollo dell’Urss

Corsera,p6. Intervista a CARLO CALENDA: incentivi per 20 miliardi alle imprese. Ma solo se faranno investimenti. Competitivita’ ed equita’ devono stare insieme altrimenti vincono i populismi

Corsera,p8. Intervista a SALVINI: Silvio con noi? A me non sembra. Attorno a lui troppi pro riforma. Il suo elettorato disorientato, per ora non lo incontro. Il banchiere di fiducia e’ per il SI cosi come il presidente di Mediaset, le cui reti televisive, per filo renzismo, fanno concorrenza alla Rai.

Corsera,p8. No convinto. Segnale di Berlusconi agli alleati.

Corsera,p9. La controffensiva di Parisi: chi pensa che mi tiri indietro sta sbagliando di grosso. Il leader mi ha detto di andare avanti. Il tour “lontano” da Fi.

Corsera,p11. Intervista a CHITI: Renzi ha aperto, grave non crederci. Impossibile vararlo prima del 4 dicembre, ma lo approvi subito la direzione del partito. Sbaglia D’Alema a dire che nella nostra proposta non c’e’ coerenza: l’Ulivo nel ’96 era su questa linea

Corsera,p17. Mario, l’altro figlio di FO: porto il suo teatro nel mondo.

Corsera,p19. Annuncio’ il delitto in un romanzo. La Cassazione annulla la condanna

Unita’,prima. Risorse per salute, famiglie e imprese

Unita’,p4. Intervista a PINOTTI: Iraq o Lettonia l’Italia non e’ in guerra con nessuno, i nostri soldati in campo per stabilita’ e pace

Messaggero,prima. ROMANO PRODI. A Pechino nulla cambia affinche’ tutto cambi.

Messaggero,p7. Intervista BEATRICE LORENZIN: sanita’ con 2 miliardi in piu’ subito assunzioni e vaccini

Messaggero,p13. Referendum, Berlusconi scrive a Fi: determinati per il NO.

IL TEMPO,prima. Pensionati in fuga nei paradisi fiscali. Assegni mensili troppo bassi e vita troppo cara, quasi 500mila anziani fuori dall’Italia. Mete preferite Portogallo e Canarie (dove l’IVA e’ al 7% e la benzina cosya 80 cent al litro)

IL TEMPO,p6. “Via Equitalia e canone Rai a 90 euro”. Il premier: basta vessazioni e scarica le responsabilita’ su Visco e Tremonti. L’annuncio della Manovra e’ uno spot per il Si. ALFANO: grande risultato

IL TEMPO,p7. Il Cav promette: ora battaglia per il NO. Primo intervento dopo il ritorno dagli Usa: eliminiamo questa finta riforma

IL TEMPO,p7. Intervista a DANIELA SANTANCHE’: Forza Italia e’ ancora ambigua. Ma la colpa e’ tutta di Silvio. Parisi non ha colpe. E’ stato messo li. Il futuro. Lo puo’ sapere solo il Cavaliere. Basta che ce lo dica presto

IL TEMPO,p7. BRUNETTA sempre all’attacco. Tanto per apparire. Il capogruppo di Forza Italia si allea con tutti basta che siano contro Renzi. Come faceva la sinistra con il Cav

IL TEMPO,p8. La Raggi corre dal “testimonial” Fo. La sindaca dimentica i funerali di chi muore per meningite o per il terremoto. Ma indossa la fascia tricolore per partecipare alle esequie del Nobel “grillino”

IL TEMPO,p9. Nuova grana al castello dei vip. Denunciato il conte Sardagna. Lite tra l’amministratore di Tor Crescenza e la stilista francese Vedrine DE BONA.

IL TEMPO,p10. Miliziani di Boko Haram tra i profughi. Gli 007 rilanciano il rischio di infiltrazioni dei terroristi islamici tra i migranti. Dall’inizio di quest’anno finiti in carcere oltre 700 mercanti di uomini

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»