Renzi a Juncker: “Non ci faremo intimidire”

ROMA - "Non ci facciamo intimidire da dichiarazioni ad effetto,
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

junckerROMA – “Non ci facciamo intimidire da dichiarazioni ad effetto, l’Italia merita rispetto. Flessibilita’ da Ue solo dopo molte insistenze da parte dell’Italia”. Così il presidente del Consiglio Matteo Renzi replica a Juncker in un’intervista al Tg5 che andrà in onda alle 20, il cui contenuto parziale è stato anticipato dal direttore Clemente Mimun su Twitter.

La presa di posizione del premier italiano arriva dopo le dure parole del presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker. “Renzi- aveva detto- non deve offendere la Comunità Europea. Sono stato molto sorpreso che alla fine del semestre di presidenza italiana Renzi abbia detto che era stato lui ad avere introdotto la flessibilità. Invece sono stato io, non lui”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»