NEWS:

Giornata degli animali, una campagna per l’adozione di cani e gatti dagli anziani: anche in Rsa e case famiglia

A Roma boom di ingressi in canili e oasi feline, Alfonsi-Funari: "Diamo loro speranza"

Pubblicato:04-10-2023 13:23
Ultimo aggiornamento:04-10-2023 13:24
Autore:

cane-anziani
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – ‘L’amore non ha età’, perché anche ‘Adottare un animale adulto ti riempirà d’affetto’. È questo il claim scelto dal Campidoglio per la campagna di comunicazione dell’amministrazione volta a promuovere l’adozione di cani e gatti adulti e anziani ospiti dei canili rifugio e delle oasi feline di Roma Capitale, lanciata stamattina in una conferenza stampa dall’assessore all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei rifiuti, Sabrina Alfonsi insieme all’assessore alle Politiche sociali e della Salute, Barbara Funari, e che verrà diffusa attraverso affissioni negli spazi comunali, distribuzione di manifesti e materiale informativo negli uffici municipali e nelle residenze per gli anziani. Una campagna più che mai necessaria, visti i dati più recenti che vedono un boom di ingressi sia nei canili (nel solo 2023 al 31 agosto a Muratella sono entrati 411 nuovi cani, 132 a Ponte Marconi con un netto saldo negativo di adozioni) che nelle oasi feline (177 ingressi a fronte di 128 uscite) della Capitale.

LEGGI ANCHE: Giornata mondiale degli animali, ecco perché si festeggia il 4 ottobre


Con questa campagna, ha spiegato Alfonsi, “vogliamo dare una nuova speranza a quei cani e gatti che, per la loro età adulta, vengono generalmente esclusi, rispetto ai cuccioli, dalle adozioni e sono quindi destinati a restare nelle strutture che li ospitano. Animali che, invece, possono arricchire la vita affettiva e favorire la socialità delle persone anziane”. In questo modo, ha sottolineato l’assessore, “proseguiamo il nostro lavoro di sensibilizzazione sull’importanza della cura del benessere degli Animali da compagnia, che ha già visto tappe importanti come la grande campagna contro l’abbandono realizzata con la testimonial d’eccezione Licia Colò”.


ADOZIONI CANI E GATTI IN RSA E CASE FAMIGLIA

Insieme alla campagna, Alfonsi e Funari hanno illustrato anche il progetto congiunto con cui si vuole favorire la possibilità di adozione da parte di anziani ospiti delle strutture residenziali di cani e gatti adulti, un percorso che ha già avuto una felice esperienza con gli anziani di Casa Gaia, struttura di co-housing dove è stata presa in affido una cagnolina, avanti con l’età, ospite del canile di Muratella.

“Per tanti anziani condividere la propria vita con un compagno a quattro zampe ha un impatto positivo sulla salute e sull’umore”, ha spiegato Funari. Per questo “abbiamo voluto favorire la presenza di Animali domestici in alcune residenze, aiutando gli anziani e allo stesso tempo i cani anziani che hanno minori possibilità di trovare una famiglia. L’esperimento di ‘Casa Gaia’, si è dimostrata un’esperienza di convivenza è meravigliosa. Stanno per partire altre adozioni e si spera che altre città, già diversi comuni hanno manifestato interesse, vogliano dare seguito al progetto”.

Non solo, perché ora, ha annunciato l’assessore, “stiamo valutando anche la promozione delle adozioni dei gatti delle oasi feline comunali nelle nostre case famiglia per bambini”. Infine, tra le iniziative messe in campo sul fronte della sensibilizzazione sui temi della tutela del benessere degli animali, è stato anche ricordato il recente bando pubblicato dal dipartimento capitolino Tutela ambientale rivolto alle associazioni di volontariato per promuovere eventi e campagne di educazione con cui sono stati selezionati tre progetti: l’associazione Earth ha proposto la realizzazione di un docu-film rivolto alle scuole realizzato anche all’interno dei canili comunali, la Lav ha presentato il progetto di una campagna di comunicazione nelle scuole primarie sull’importanza della cura degli animali da compagnia e l’Oipa ha presentato un programma di eventi informativi con il supporto di veterinari ed etologi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy