Sardegna

Olbia, Guardia di finanza scopre evasione da 4,5 milioni

evasione_fiscaleCAGLIARI – Un’evasione fiscale da circa 4,5 milioni di euro, portata avanti attraverso una società che gestisce la locazione di immobili di lusso. La frode è stata portata alla luce dalla Guardia di finanza del gruppo di Olbia, dopo due interventi ispettivi durati diversi mesi. Protagonista un imprenditore di Olbia, che attraverso una sua società immobiliare, è riuscito ad evadere il fisco per milioni di euro. Gli investigatori, dopo aver esaminato i bilanci aziendali, che apparentemente risultavano impeccabili, hanno analizzato i conti corrente riconducibili alla società rilevando movimenti bancari, che l’imprenditore non è riuscito a giustificare, per oltre 2.500.000 euro, nonché ricavi non dichiarati per oltre 1.000.000 euro.

L’imprenditore, amministratore unico della società, aveva poi intascato oltre 800.000 euro di utili senza dichiararli al fisco. Inoltre, utilizzando somme di denaro provenienti dalla società, pagava le rette di un prestigioso college svizzero frequentato dal figlio. Ad oggi, fa sapere la Guardia di finanza del Comando provinciale di Sassari, il gruppo di Olbia ha constatato circa 18.000.000 euro di redditi e circa 3.000.000 euro di Iva non dichiarati all’erario, smascherando 13 presone che svolgevano la propria attività all’insaputa del Fisco.

di Andrea Piana, giornalista professionista

23 novembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»