Lazio

Roghi tossici, Raggi: video e software; Rems, Zingaretti firma accordo; Auditorium, nuovi Festival


RAGGI: VIDEOSORVEGLIANZA E SOFTWARE CONTRO ROGHI TOSSICI

Il Comune di Roma chiede aiuto al Governo nella lotta ai roghi tossici. Il sindaco, Virginia Raggi, ha spiegato oggi che il Campidoglio “sta chiedendo al Governo 12 milioni di euro nella legge di Bilancio per l’installazione di nuove videocamere e per la realizzazione di un software”. Le nuove videocamere saranno utilizzate per la sorveglianza dei campi rom e dei roghi tossici. Raggi ha poi sottolineato di volere per la Capitale lo stesso trattamento che viene fatto in Campania per la Terra dei fuochi.

CROLLO PONTE MILVIO, EX CONDOMINI: DA 13 MESI SENZA CASA

A 13 mesi dalla perdita delle proprie case, le dieci famiglie finite in strada dopo il crollo della palazzina di via della Farnesina 5, a Ponte Milvio, rivolgono un nuovo appello al Campidoglio: “Vogliamo ricostruire le nostre case. Stiamo aspettando da oltre un anno, ma non possiamo farlo finchè non verranno eseguite le indagini necessarie per scongiurare nuovi crolli anche negli edifici accanto”. A quanto apprende l’agenzia Dire alcuni condomini hanno speso fino a 150mila euro tra spese di demolizione e indagini finalizzate a comprendere lo stato dell’area, che risulterebbe in una situazione di pericolosità.

ZINGARETTI SIGLA ACCORDO PER GESTIONE PAZIENTI REMS

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha siglato stamani, alla Corte d’appello di Roma, un protocollo per la gestione dei pazienti delle Rems del Lazio. Le ‘Residenze per l’esecuzione delle misure di sicurezza’ sono strutture che dal 2015 hanno sostituito i vecchi Ospedali psichiatrici giudiziari. “Questo protocollo- ha spiegato il governatore- colloca il Lazio in una posizione di avanguardia in Italia. Ci saranno 91 posti per i pazienti, 132 operatori altamente specializzati, finalmente una rete che applica una norma scritta”.

AUDITORIUM, IN ARRIVO 4 NUOVI FESTIVAL E OLTRE 500 APPUNTAMENTI

Quattro nuovi festival e oltre 500 appuntamenti divisi tra spettacoli di musica, teatro, danza e incontri culturali. Sono i numeri della sedicesima stagione dell’Auditorium Parco della Musica, presentata stamani dal presidente della Fondazione Musica per Roma, Aurelio Regina, e dall’amministratore delegato Josè Dòsal. Si inizierà il 17 novembre con il primo festival dell’economia di Roma, mentre a gennaio tornerà il Festival di Flamenco. Per quanto riguarda i concerti, sono in programma i migliori artisti della scena italiana e internazionale, comprese tre date di Bob Dylan. “Sarà una stagione straordinaria- ha detto Dòsal- quest’anno offriamo un programma ancora più ricco, con uno sguardo alle generazioni future”.

8 novembre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»