Rassegna stampa di Domenica 4 Dicembre 2016

A cura di Monica Macchioni

Repubblica,prima. EUGENIO SCALFARI. Votiamo per l’Italia e per l’Europa e Prodi spiega il suo Si

Repubblica,prima. Referendum, oggi si decide. Un verdetto oltre le riforme. Urne aperte dalle 7 alle 23. Polemica sul silenzio elettorale violato

Repubblica,p6. Intervista a ROSSANA ROSSANDA. Un NO contro Renzi,non e’ meglio di Grillo. Ma questa sinistra e’ in triste compagnia. Dove sta scritto che la Costituzione va cambiata a ogni generazione? In generale sono d’accordo con il mio amico Zagrebelsky

Repubblica,p6. Intervista a DACIA MARAINI. Il mio Si convinto per il cambiamento, smettiamola coi toni da guerra civile. la riforma non e’ perfetta, e’ un primo passo necessario. Non credo a complotti o a rischi di dittatura pero’non demonizzo la sinistra che e’ contraria. Rispetto chi la pensa diversamente pero’ trovo inquietante la compagnia del fronte che si oppone alla Legge

Repubblica,p9. Alitalia,nuova crisi Etihad cerca alleati, torna l’ipotesi Stato. Possibile l’aiuto di CDP o FS in attesa di un accordo con un vettore Ue. Attriti tra arabi e italiani sui tagli

Repubblica,p19. Quella lite infinita per l’eredita’ di Puccini. Il testamento e’ nullo

LaVerita’,prima. MAURIZIO BELPIETRO. L’ultima occasione per liberarci di lui. Basta dire NO

LaVerita’,prima. GIANPAOLO PANSA. Prove per la costruzione di un dittatore moderno. Il premier Bullo nasconde dentro il referendum il mostro della dittatura. Tra una apparizione tv e una intervista genuflessa, Matteo Renzi ha predisposto un piano che porterebbe alla realizzazione di una moderna tirannide

LaVerita’,prima. Perche’ volevano arrestare Bazoli. Pubblichiamo l’informativa con la richiesta di misure cautelari che ora la Procura nega, nei confronti del banchiere: “azione criminosa in essere, indole delinquenziale”

LaVerita’,p2. Oscar della settimana. SANTORO, da Servire il Popolo a servire RENZI.

LaVerita’,p4. Il vero quesito: volete una Italia peggiore? La riforma firmata Renzi-Boschi-Verdini spaccia un sacco di frottole, a cominciare dalla domanda sulla scheda referendaria. Bisogna dire No al bicameralismo confuso, all’aumento dei nominati, ai risparmi inesistenti, al neostatalismo clientelare

LaVerita’,p5. I conti di Matteo lo sprecone, il premier che ha speso di piu’. Quello di Renzi e’ il governo con le mani piu’ bucate degli ultimi 20 anni: le mance elettorali su cui basa la sua politica economica hanno fatto esplodere le uscite.

LaVerita’,p6. Intervista ad ALAIN DE BENOIST. Le classi medie si sono ribellate e ora stanno cambiando il mondo. Il filosofo commenta la crescita di conservatori e identitari in Europa. L’establishment e’ in crisi. Ma nonostante la Brexit e la vittoria di Trump, la strada e’ lunga: Marine Le Pen puo’ ancora perdere

LaVerita’,p10. Intervista a GIULIO ANSELMI. Quando il figlio adottivo del Papa non eletto ordino’: sulle, renditi utile va a prendermi un gelato. In 30anni ha firmato le principali testate. Ha gestito il Corriere nel periodo di Mani Pulite. Poi la Fieg e l’Ansa. Gli manca la Rai: colpa di Boffo o di Ruini?

LaVerita’,p12. Addio alle carrozzine su misura. Il governo risparmia sui disabili. Nei nuovi Lea (livelli essenziali di assistenza) i prodotti standard sostituiscono quelli personalizzzati. Le associazioni: lo Stato pensa solo a fare cassa. Con supporti scadenti, impossibile una vita normale.

LaVerita’,p13. Si toglie il velo, la mamma la prende a botte.

LaVerita’,p15. Chi possiede armi non e’ un violento. Gli svizzeri ne hanno piu’ dei texani. La correlazione tra acquisto di una pistola o di un fucile e gli episodi di delinquenza e’ una bufala. Lo dimostrano le statistiche in Europa e negli Usa. Ma la Ue vuole imporre leggi ancora piu’ restrittive

Il Fatto,prima. Volete beccarvi un Senato cosi? No. Nel giorno del referendum e’ bene sapere che succede se vince il Si

Il Fatto,prima. Piu’ 600 mila in diretta web per la Costituzione e’ NOstra. Boom di contatti col Teatro Italia in streaming e su Facebook

Il Fatto,p4. Referendum: a rischio i rimborsi ai Comuni. I Prefetti comunicano i tagli. Proteste, e cosi il Viminale dice: ridaremo i fondi

Il Fatto,p9. Intervista a CORRADO GUZZANTI. Quesito falso, se fosse vero diremmo di Si. Per questo voto NO

Il Fatto,p11. Inchiesta. Caos e paralisi firmati Franceschini. Mostrifici e altri guai della riforma che devasta le sovrintendenze. Personale insufficiente, compiti indefiniti e accorpamenti a fronte di 20 super-musei

Il Fatto,p14. GIAN CARLO CASELLI. Nessuna epopea gloriosa, ma il vuoto che genera violenza. C’e’ una forma di assorbimento esclusivo nelle proprie convinzioni, il mondo reale sbiadisce: chi la pensa diversamente viene tacciato di malafede o provocazione

Il Fatto,p15. LUCA MERCALLI. Solo uomini normali contro abusi di Stato, mafie e costruttori. Chi costruisce la super ferrovia considera le sue ragioni inattaccabili e dice alla gente: protestate pure, io vado avanti lo stesso perche’ lo Stato mi protegge con le armi e con la legge

Avvenire,prima. Tempo di ricostruire. Parola agli italiani

Mattino,p3. Il Colle non drammatizza, piu’ opzioni per gestire l’eventuale crisi

Qn,prima. Il rischiatutto di Renzi. Seggi aperti alle 7, il presidente del Consiglio si dimettera’ in caso di sconfitta.

Qn,p6. CLAUDIO MARTELLI. Resto a casa, e’ una partita truccata. Impossibile scegliere con un solo voto. MASSIMO VILLONE. Troppo potere al premier e i risparmi sono minimi. STEFANO CECCANTI. Se restano due Camere l’Italia sara’ ingovernabile

Qn,p9. Politici sul web, licenza di ridere. Boom di bufale e fotomontaggi. Per mesi i fronti opposti si sono sfidati con prese in giro contagiose

Qn,p24. Pop Vicenza, ex vertici sotto tiro. Danni per centinaia di milioni. Tra le accuse del cda anche l’acquisto di un albergo a Cortina

Stampa,prima. MAURIZIO MOLINARI. Dopo le urne bisogna unirsi sulle sfide

Stampa,p2. Violato il silenzio elettorale. L’ultima polemica tra il Si e il No. Accuse incrociate, in rete la campagna elettorale non si ferma. Berlusconi: se perde, Matteo lasci. Lotti: noi cambiamo l’Italia

Stampa,p8-9. Reportage. Nella Mosca di Putin che legge Fidel ma guarda a Trump. Una citta’ che non dorme mai dove i parrucchieri sono aperti fino a tarda notte.

Corsera,prima. L’Italia vota, lite sul silenzio elettorale

Corsera,p14. La Libia fa passi indietro, Tripoli devastata dalle milizie. Mosca si posiziona a Bengasi.

Corsera,p21. Intervista a DEL TURCO. Gia’ cadute 18 accuse. La Cassazione annulla. In Regione eravamo una giunta autorevole e quindi indebolivamo la capacita’ ricattatrice. Abbiamo risanato i conti della sanita’ regionale

Libero,prima. VITTORIO FELTRI. Le risse e le balle tra due tifoserie. RENATO FARINA. Comunque vada non andra’ bene

Libero,p4. SALVATORE DAMA. Post- referendum col brivido. Centrodestra a rischio crac. Indipendentemente dal risultato, la coalizione puo’ rompersi: Salvini e la Meloni vogliono primarie ed elezioni, ma Fi e’ pronta a sostenere un altro governo

Libero,p11. Il golpe dei giudici che puo’ fermare la Brexit

Messaggero,prima. VIRMAN CUSENZA. In gioco la stabilita’ finanziaria del Paese. Il senso di una scelta

Messaggero,p10. Al via la rottamazione delle cartelle. Sul sito di Equitalia boom di accessi. Da ieri la norma e’ in vigore per aderire c’e’ tempo fino a fine marzo. Come scegliere tra ruoli e numero di rate

Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. Renzi vuole noi per fare vincere il Pd. NO

Giornale,prima. PIERO OSTELLINO. Se la proprieta’ privata e’ nel mirino. Espropri di Stato per i profughi

Giornale,prima. FIAMMA NIRENSTEIN. Dieci anni dopo Hina islam sempre piu’ violento. Picchiata perche’non aveva il velo

Giornale,p5. Centrodestra pronto, ma c’e’ il nodo primarie.

Giornale,p6. La strategia di Mattarella: ora ricomporre il puzzle

Giornale,p8. ANNALISA CHIRICO. Del Turco e’ innocente, la giustizia no

Giornale,p17. Whats up cambia tutto e rottama i vecchi telefoni. Da fine mese arriva il nuovo aggiornamento: non sara’ disponibile sui sistemi operativi piu’ datati

IL TEMPO,prima. Al voto piu’ indecisi che mai. Referendum. Stasera sapremo se l’Italia punita’ il premier Renzi oppure i suoi oppositori. Urne aperte dalle 7 alle 23. Sondaggisti stranamente cauti, nervi tesi tra i fan del Si e del No

IL TEMPO,prima. GIAN MARCO CHIOCCI. Dopo 8 anni crolla il teorema contro Del Turco.

IL TEMPO,p2. Sondaggisti sull’orlo di una crisi di nervi. Ricercatori con il fiato sospeso in attesa dei risultati del Referendum. E Berlusconi in un video: se Renzi perde lascia la politica. Menomale

IL TEMPO,p8. Annullata la condanna per Del Turco. La Cassazione smonta l’associazione a delinquere e rinvia a nuovo processo

IL TEMPO,p8. Intervista a DEL TURCO. L’inchiesta e’ crollata del tutto. Non vedo piu’ sciacalli in giro. Prove mai trovate in nessuno dei tre gradi di giudizio

IL TEMPO,p10. FRANCESCA MUSACCHIO. Non porta il velo. Picchiata dalla madre. Adolescente nordafricana usciva di casa coperta e toglieva l’hijab in classe. Scoperta e punita perche’ voleva vivere all’occidente. Il caso a Udine

IL TEMPO,p12. Trump parla con Taiwan, l’ira di Pechino.

4 dicembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»