In Veneto disfatta Moretti: “Abbiamo perso male, ma nessuna resa dei conti”

LIMENA (PADOVA) – In Veneto, la coalizione di centro sinistra e il Pd hanno “perso e perso male, i numeri sono inconfutabili” e vuole dire “che qualcosa non ha funzionato, che i contenuti del programma non sono passati”. Però “io non mi presto alle rese dei conti,  perché non giova. La responsabilità di questo risultato è ampia”. Lo dice stamane la candidata del centro sinistra alla Regione Veneto, Alessandra Moretti, all’indomani della debacle che ha visto Luca Zaia trionfare di nuovo in Veneto.

“Nei prossimi giorni, con calma, faremo riflessione sul partito locale e nazionale- aggiunge Moretti – ma non mi azzardo a fare riflessioni poco meditate”, perché la situazione è “complessa a livello nazionale, locale e per l’emergenza profughi”. Detto ciò, “io non scarico sugli altri e mi assumo la responsabilità di non aver fatto passare il nostro programma”.

1 Giu 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»