fbpx

Dopo lo slittamento causa Coronavirus, il 20 e 21 settembre si torna alle urne per il primo appuntamento elettorale post-lockdown. A votare saranno chiamati i cittadini di sei Regioni – Campania, Liguria, Marche, Puglia, Toscana e Veneto (oltre alla regione autonoma della Valle d’Aosta) – in un election day a turno unico che sarà decisivo anche per gli equilibri politici nazionali. L’agenzia Dire seguirà sul campo tutta la campagna elettorale, fino alla chiusura dei seggi e alla proclamazione dei nuovi governatori.

Abruzzo Valled'Aosta Puglia Basilicata Calabria Campania Emilia-Romagna Friuli-VeneziaGiulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Sardegna Sicilia Trentino-AltoAdige Toscana Umbria Veneto

Dopo lo slittamento causa Coronavirus, il 20 e 21 settembre si torna alle urne per il primo appuntamento elettorale post-lockdown. A votare saranno chiamati i cittadini di sei Regioni – Campania, Liguria, Marche, Puglia, Toscana e Veneto (oltre alla regione autonoma della Valle d’Aosta) – in un election day a turno unico che sarà decisivo anche per gli equilibri politici nazionali. L’agenzia Dire seguirà sul campo tutta la campagna elettorale, fino alla chiusura dei seggi e alla proclamazione dei nuovi governatori.

Abruzzo Valled'Aosta Puglia Basilicata Calabria Campania Emilia-Romagna Friuli-VeneziaGiulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Sardegna Sicilia Trentino-AltoAdige Toscana Umbria Veneto