Concessa la semilibertà all’ex sindaco di Reggio Calabria Scopelliti

Dall'aprile del 2018 sta scontando una condanna di 4 anni e 7 mesi per falso in bilancio nel carcere reggino di Arghillà
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – Giuseppe Scopelliti, già presidente della Regione Calabria e sindaco della città di Reggio Calabria, ha ottenuto il beneficio della semilibertà.

Condannato a 4 anni e 7 mesi per falso in bilancio per fatti commessi all’epoca in cui era sindaco, Scopelliti sta scontando, dal mese di aprile 2018, una condanna nel carcere reggino di Arghillà. Con la semilibertà potrà uscire dal carcere la mattina e rientrare alle 21. Il sabato e la domenica potrà trascorrerli a casa.

Lo scorso febbraio era stato ammesso al beneficio del lavoro esterno per 4 ore. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»