Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Agricoltura, l’edizione del 31 ottobre 2020

La rivincita della castagna di Vallerano Dop, il merlot della 'Famiglia Cotarella', l'olio dei castelli romani ed Excellence 2020
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

E’ online l’edizione settimanale del Tg Agricoltura del Lazio:

– CASTANICOLTURA INNOVATIVA E GIOVANI, LA RIVINCITA DELLA CASTAGNA DI VALLERANO DOP

Nei castagneti secolari di Vallerano ci sono voluti dieci autunni per tornare ad ammirare il tipico stuolo bruno di ricci, carichi di castagne e marroni, frutto identitario del borgo della Tuscia fortemente danneggiato dagli ‘anni bui’ del cinipide galligeno. L’insetto fitofago, comparso nei castegneti del viterbese attorno al 2006, aveva infatti azzerato la produzione del 2010, azzoppando anche le raccolte degli anni successivi. Dal 2017-18, però, la produzione sta lentamente tornando agli antichi splendori grazie alla resilienza dei castagni secolari valleranesi e alla ricerca portata avanti dai giovani del posto.

– IL MERLOT DI LIVELLO FRA PASSATO E FUTURO DELLA FAMIGLIA COTARELLA

Produrre grandi vini nel Lazio, avendo un cuore umbro al di del Tevere, e sognando la Val d’Orcia. Questa la missione che si sono date tre sorelle, Enrica, Dominga e Marta, la nuova generazione che guida l’azienda vinicola ‘Famiglia Cotarella’. ‘Famiglia Cotarella’ è il nuovo brand che da qualche anno ha sostituito lo storico marchio Falesco, cantina rinomata e produttrice dello storico vino Montiano, nome di punta del Lazio rosso Igp. Un’azienda nata nell’alta Tuscia nel 1979, per volontà del fondatore Renzo. Oggi il nome è cambiato, ma i proprietari e i processi di produzione restano gli stessi: grande attenzione e rispetto per il territorio laziale, che qui è caratterizzato da terreni vulcanici, e una sorprendente diversificazione dei vini, dall’Est! Est!! Est!!!, all’Aleatico, fino al Brunello di Montalcino, grazie alla recente acquisizione di alcune vigne in Val d’Orcia. La star resta lui, il Montiano.

– L’OLIO DEI CASTELLI ROMANI CHE PIACE ANCHE IN COREA

E’ un olio dolce con un aroma fruttato quello che si ottiene dalle olive dei Castelli romani. Rosciola, carboncella e leccino sono solo alcune delle varietà della zona lavorate nello storico frantoio Fontana Laura, il primo “elettrico” che è stato aperto proprio nel centro del Comune di Monte Compatri. Una generazione dopo l’altra l’esperienza si è tramandata fino ad oggi e, nell’ottobre del 2012, Marco De Dominicis ha inaugurato il nuovo frantoio che, alle classiche macine in granito per la spremitura a freddo, affianca un moderno sistema di estrazione continua tramite centrifugazione.

– NUOVO DPCM, SALTA EXCELLENCE MENTRE FRUIT LOGISTICA RINVIATA A MAGGIO

La stretta sugli eventi fieristici prevista dal nuovo Dpcm per il contenimento dell’emergenza sanitaria fa saltare anche le manifestazioni dedicate al settore ortofrutticolo ed enogastronomico: l’evento Excellence 2020, previsto a Roma nelle prossime settimane, è stato annullato dagli organizzatori. Diversamente, la manifestazione fieristica Fruit Logistica, inizialmente prevista dal 3 al 5 febbraio a Berlino, è posticipata al 18-20 maggio 2021.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»