Migranti, Faraone: “Via libera al progetto sull’alfabetizzazione in Sicilia. Dal Miur 175mila euro”

"La Sicilia- ha detto Faraone- ancora una volta si dimostra avanti: mentre alcuni paesi europei alzano muri di filo spinato o chiudono le frontiere, Lampedusa, porta d'Europa, e', ormai da anni, diventata la capitale dell'accoglienza. Un'accoglienza che e' inclusione, riconoscimento dei diritti. Questa e' la Sicilia europea che mi piace e che voglio sostenere".
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

davide faraoneROMA – “Via libera dal Miur al progetto dell’Universita’ di Palermo per l’alfabetizzazione di immigrati a bassa scolarizzazione, con l’intento di favorirne l’integrazione e l’avanzamento culturale al polo decentrato di Agrigento. Il Ministero finanziera’ il progetto con 175 mila euro”. Lo ha annunciato stamattina a Palazzo Steri, a Palermo, il Sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone, in occasione del passaggio di consegne tra i rettori dell’ateneo palermitano.

La Sicilia– ha detto Faraone- ancora una volta si dimostra avanti: mentre alcuni paesi europei alzano muri di filo spinato o chiudono le frontiere, Lampedusa, porta d’Europa, e’, ormai da anni, diventata la capitale dell’accoglienza. Un’accoglienza che e’ inclusione, riconoscimento dei diritti. Questa e’ la Sicilia europea che mi piace e che voglio sostenere”.

“E tutto questo- ha aggiunto il sottosegretario- passa prima di tutto da scuola, universita’ e ricerca, che hanno un ruolo fondamentale nella formazione della classe dirigente del Paese. In un momento di ‘stagnazione’ come quello attuale che porta il Sud ad arrancare, il nostro capitale umano e’ la risorsa principale su cui investire“.

“Voglio ringraziare, a nome del governo nazionale, Roberto Lagalla per il lavoro svolto per l’Universita’ di Palermo: un lavoro meritorio che ha portato l’Universita’ dopo anni in attivo e in un clima di sperimentazione positiva. E sono certo- ha concluso Faraone- che questo lavoro meritorio proseguira’ anche con il nuovo rettore Fabrizio Micari, al quale faccio il mio in bocca al lupo e i miei auguri”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»