NEWS:

La giovane influencer Sofia Crisafulli ha partorito: è nato Thiago

La 18enne, star di TikTok, è diventata mamma di Thiago e ha condiviso subito la notizia con tutti i suoi follower

Pubblicato:31-08-2022 12:53
Ultimo aggiornamento:31-08-2022 12:53
Autore:

sofia_crisafulli_figlio
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

(Foto Instagram Sofia Crisafulli)

ROMA – “Alle 12.06 sei nato tu, sei la mia gioia più grande”. Con un post sul proprio profilo Instagram, l’influencer Sofia Crisafulli ha annunciato la nascita del figlio Thiago. La neo-mamma, che il 10 ottobre compirà 19 anni, ha spiegato: “Avrei tante cose da dire, talmente tante che non riuscirei nemmeno a scriverle, ma proverò a limitarmi. Non sono stati momenti semplici per noi, non lo erano nemmeno quando tu eri un esserino dentro di me, però mi hai aiutata tanto a superare tutto quello che stavo passando, sei stata la mia ancora ancor prima di nascere, sapevo che tutto quello che facevo, o che subivo, condizionava il tuo bene, e mi sono rimboccata le maniche affinché tu potessi stare il più tranquillo possibile”.

SOFIA CRISAFULLI: “NON È STATO FACILE, MA CE L’ABBIAMO FATTA”

La giovanissima influencer, che su Tiktok ha oltre 1,8 milioni di follower, su Instagram più di un milione di seguaci e quasi 100mila iscritti al canale YouTube, ha proseguito: “Non è stato facile per me portarti alla luce, e anche tu hai fatto tanta fatica, io continuavo a ripetere di non potercela fare, che ero esausta, ma grazie a Dio ce l’abbiamo fatta. Adesso mi riempi il cuore di gioia ogni volta che ti guardo – ha aggiunto Sofia Crisafulli -, vorrei sapessi quanto mi sono innamorata di te, quanto ho fatto e farò per te e quanto darei la vita per proteggerti. Le cose qui fuori non sono così rose e fiori come avrei voluto fosse per te, ma mi impegnerò affinché tu possa vivere al meglio, te lo prometto. Il mio ‘Ti amo’ più sincero lo dedico a te, per sempre, la tua mamma”.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it