Uragano Harvey negli Usa, 33 i morti. Stanotte esplosioni in una fabbrica chimica del Texas

ROMA - Esplosioni si sono verificate nella notte in una fabbrica
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Esplosioni si sono verificate nella notte in una fabbrica chimica a Crosby, in Texas, in conseguenza di inondazioni provocate dalla tempesta Harvey: lo riferiscono fonti di stampa ed emittenti tv statunitensi, che hanno mostrato colonne di fumo nero levarsi dall’impianto.

Le deflagrazioni sono state confermate da Arkema, il gruppo francese proprietario della fabbrica. Con venti e forti piogge, Harvey sta sferzando gli Stati del Texas e della Louisiana. Almeno 33 i morti accertati finora, centinaia di migliaia le persone bisognose di assistenza.

di Vincenzo Giardina, giornalista professionista

LEGGI ANCHE:

Houston, in salvo dall’uragano Harvey grazie a un agente che parla vietnamita VIDEO

L’uragano Harvey si sposta a est, la Louisiana si prepara VIDEO

Uragano Harvey, si aggrava l’emergenza: mai così tanta pioggia dal 1978

L’uragano Harvey sferza il Texas: venti a 215 chilometri orari

Houston, venti elicotteri sorvolano l’area giorno e notte per salvare gli abitanti FOTO e VIDEO

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»