hamburger menu

Nuovo crollo al porto di Beirut: a terra parte rimanente del silos

Un video riprende i momenti del crollo di parte della struttura spettrale rimasta in piedi dopo l'esplosione del 4 agosto 2020

31-07-2022 17:49
crollo_silos_porto_beirut_libano
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – È crollata una parte del moncone di silos del porto di Beirut, struttura ormai spettrale rimasta in piedi dopo l’esplosione del 4 agosto 2020. Le immagini e le reazioni dei testimoni sono state immortalate in questo video dell’emittente libanese Lubnan.


L’ESPLOSIONE AL PORTO DI BEIRUT DEL 2020

Il 4 agosto 2020, alle 18.08 ora locale, l’esplosione di quasi 3.000 tonnellate di nitrato d’ammonio depositate nel porto senza misure di sicurezza provocò la morte di oltre duecento persone e il ferimento di più di 7.000. A seguito dell’esplosione, centinaia di migliaia di libanesi persero la casa.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-31T17:49:44+02:00