hamburger menu

Will Smith si scusa con Chris Rock dopo lo schiaffo agli Oscar: “Comportamento inaccettabile”

L'attore posta un video su Instagram per tornare sull'episodio in diretta tv del 28 marzo. "Non c'è una sola parte di me che pensa che abbia reagito bene alla sua battuta. Ho cercato Chris per scusarmi ma non era pronto a parlarne"

will_smith_oscar_chris_rock1
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – A quattro mesi da quello schiaffo in diretta tv che fece il giro del mondo, Will Smith si scusa con Chris Rock e torna a parlare del controverso episodio. In un video postato sulla sua pagina Instagram, l’attore ripercorre quanto avvenuto nella notte in cui l’Academy lo ha premiato con la statuetta di miglior attore protagonista per la sua interpretazione in ‘King Richard’: una battuta del comico Chris Rock, presentatore dello show al Dolby Theater di Los Angeles, sull’alopecia di Jada Pinkett, moglie di Smith, aveva suscitato la rabbiosa reazione dell’attore, che era salito sul palco per colpire in faccia Rock.

WILL SMITH: “VOLEVO SCUSARMI CON CHRIS ROCK MA NON ERA PRONTO”

“Perché non mi sono scusato durante discorso di accettazione dell’Oscar? Ero confuso, era tutto annebbiato. Ho cercato Chris ma non era pronto a parlarne – spiega Smith – Quando lo sarà, io sarò pronto a parlarne. Voglio dirti, Chris, che mi scuso con te. Il mio comportamento è stato inaccettabile e sarò qui quando vorrai parlarne”.

Will Smith estende le scuse anche ai cari del comico: “Voglio scusarmi con la madre di Chris, ho visto una sua intervista, non ho pensato a quanta gente potesse rimanere ferita da quel gesto. Mi scuso con la famiglia di Chris, in particolare con Tony Rock, avevamo un grande rapporto ed era un mio amico, probabilmente la situazione con lui è ormai irreparabile”.

“NON C’È UNA PARTE DI ME CHE PENSA ABBIA FATTO BENE”

“Ho passato gli ultimi tre mesi a rivivere quel momento e a riflettere sulle complessità e le sfumature di ciò che è successo – prosegue l’attore -. Quello che posso dirvi è che non c’è una sola parte di me che pensa che quella sia stata la cosa giusta da fare in quel momento. Non c’è una sola parte di me che pensa che quella sia la maniera appropriata di reagire a una mancanza di rispetto o a un insulto“.

“MIA MOGLIE NON MI HA CHIESTO DI FARE NULLA”

Smith smentisce inoltre di aver picchiato Chris Rock dopo alcune parole della moglie vittima della battutaccia. “Mia moglie non mi ha chiesto di fare nulla, è stata una mia scelta, legata alle mie esperienze e ai miei precedenti con Chris. Mi scuso con lei, con i miei figli e la mia famiglia per ciò che ho causato loro dopo quella notte“.

“ODIO AVER DELUSO LA GENTE”

Tra le conseguenze dello schiaffo del Dolby Theatre, c’è la possibilità di aver incrinato il rapporto tra Will Smith e i propri fan. “Deludere la gente è il mio più grande trauma, odio quando succede. Fa male psicologicamente ed emotivamente sapere di non essere stato all’altezza dell’immagine e l’impressione che la gente ha di me. Ho un profondo rimorso e provo ad averlo senza vergognarmi di me stesso. Sono un essere umano, ho fatto un errore ma cerco di non pensare a me come a un pezzo di merda – conclude Smith -. So che è stato un momento scioccante per voi, sono profondamente impegnato a portare luce, amore e gioia nel mondo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-31T14:53:16+02:00