hamburger menu

In Vda cinque appuntamenti con ‘Non solo show cooking’

Le eccellenze enogastronomiche valdostane incontrano le mani d'oro degli chef del territorio

31-07-2022 13:12
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

(DIRE – Notiziario Turismo e Sport) Aosta, 31 lug. – Le eccellenze enogastronomiche valdostane incontrano le mani d’oro degli chef del territorio che li trasformano in golose creazioni. Con cinque appuntamenti estivi, torna ‘Non solo show cooking in Valle d’Aosta – Chef au marché’, la rassegna itinerante nata per promuovere i prodotti valdostana in diverse località della regione. Partita il 30 luglio da Brusson, con il Fromadzo dop e gli ortaggi di stagione, protagonisti delle ricette dello chef Gianluca Panceri insieme allo staff del Laghetto Alpine Hotel, mercoledì 3 agosto la rassegna farà adesso tappa a Torgnon, con lo chef Alex Perrin con lo staff del ristorante Les Montagnards che proporrà dei piatti a base di patate Verrayes, unico presidio slow food valdostano, e Fontina Dop; mercoledì 10 agosto l’appuntamento è a Pré-Saint-Didier con la messata di carne bovina valdostana e lo chef Vanja Covili Faggioli con lo staff del ristorante The Mountain di Skyway Monte Bianco. La rassegna proseguirà a Champorcher, sabato 13 agosto, con il lard d’Arnad dop, il miele millefiori della Valle d’Aosta e la ricotta di capra nelle mani della chef Ornella Corsi e dello staff del ristorante Osterianumerouno di Châtillon, per concludersi a Etroubles, giovedì 18 agosto, con il jambon de Bosses dop e les bières du Grand-Saint-Bernard che si incontreranno nei piatti dello chef Thierry Buillet e dello staff del ristorante La Clusaz di Gignod.

L’appuntamento con gli show cooking è alle 17. La partecipazione è libera e gratuita, sono circa 70 i posti disponibili. In ogni tappa sarà anche allestito un mercatino dei prodotti locali: le eccellenze del territorio saranno raccontate dai tecnici dell’assessorato, dell’Arev e del Consorzio tutela fontina, mentre i sommelier dell’Ais Valle d’Aosta, per la prima volta coinvolti nella rassegna, proporranno abbinamenti con i vini e ilustreranno le caratteristiche della viticoltura valdostana. L’iniziativa è organizzata dall’assessorato regionale all’Agricoltura, con la collaborazione della Coldiretti della Valle d’Aosta, dell’Unione cuochi regionale, di Slow food Valle d’Aosta e il supporto dei Comuni che ospiteranno quest’anno gli appuntamenti.

“In questi momenti così difficili – spiega l’assessore regionale all’Agricoltura Davide Sapinet – eventi come questo servono a sensibilizzare turisti e residenti sull’importanza di acquistare e consumare i prodotti del territorio che diventa un modo per dare sostegno alle nostre aziende, alcune delle quali lavorano anche in quota”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-31T13:12:33+02:00