Regionali, Toscana Civica scende in campo con Susanna Ceccardi

Moschi: "Basta politiche mortificanti Rossi; c'è anche 'Cambiamo!'
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

FIRENZE – Anche il centrodestra puo’ contare da oggi su una lista civica. La formazione Toscana civica annuncia di avere pronte le liste per i 13 collegi toscani e di voler affiancare la coalizione che sostiene Susanna Ceccardi alla presidenza della Regione. “Non siamo un partito- dichiara il portavoce Paolo Moschi- ma un movimento fluido, una rete di libere liste civiche, e come tale vogliamo portare una ventata di freschezza in Consiglio regionale”. Nata come associazione nel 2011 sulla scia delle vittorie del centrodestra nell’entroterra di Pisa, Siena e Arezzo la lista vanta il supporto di Cambiamo con Toti, del Movimento europeo diversamente abili, dei Liberali democratici italiani e di molti comitati e forze civiche territoriali. La battaglia, spiega Moschi, e’ “per una Toscana ad una velocita’: troppe volte i territori sono stati marginalizzati dalle politiche regionali, senza investimenti e senza prospettive. L’era Rossi- lamenta- ha mortificato la sanita’ nei distretti periferici, chiudendo molti ospedali e reparti. Noi vogliamo lottare per un’inversione di rotta, senza la quale molti dei Comuni dell’entroterra o montani, semplicemente collasseranno. Non esistono ad oggi politiche di investimento per evitare lo spopolamento, ma ci si concentra solo su grandi macrotemi o su macro-infrastrutture”. 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

31 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»