fbpx

Tg Lazio, edizione del 31 luglio 2020

DA SICILIA 15 MIGRANTI POSITIVI, REGIONE: COSÌ NON FUNZIONA

La Regione Lazio lancia un grido d’allarme per l’arrivo dei migranti positivi al coronavirus. Nel Lazio sono stati trasferiti 334 migranti dalla Sicilia e di questi 9 si sono resi irreperibili mentre 15 ad oggi sono positivi, ovvero il 4,5%. “Così il meccanismo non può funzionare. Si rischia di sovraccaricare il sistema sanitario già sotto pressione da mesi”, ha detto l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato. Intanto, nelle ultime 24 ore, nel Lazio si sono registati 18 casi e zero decessi. Di questi 4 provengono da altre regioni e 5 sono casi di importazione.

STUDENTI ASSEMBRATI A NUOVA FIERA ROMA PER TEST MEDICINA

Migliaia di ragazzi da tutta Italia (e non solo) si sono ritrovati stamattina dalle 8.30 alla Nuova Fiera di Roma per partecipare al test di ammissione per la Facoltà di Medicina e Chirurgia del Campus Biomedico. Durante la lunga attesa si sono verificati episodi di assembramento, in particolare nel tunnel di accesso alla Fiera, con centinaia di studenti ammassati in attesa di perfezionare l’accredito, alcuni senza la mascherina. “Quello che è avvenuto stamani alla Fiera di Roma è gravissimo”, la condanna di Nicola Fratoianni, portavoce nazionale di Sinistra Italiana. “Gli organizzatori diano spiegazioni esaurienti su quanto avvenuto”, ha aggiunto.

CORTE CONTI: REGIONE LAZIO HA RISANATO BILANCIO

La Corte dei Conti ha approvato, rendendo il giudizio di parifica, il rendiconto generale della Regione Lazio per l’esercizio finanziario 2019. I giudici contabili hanno riconosciuto “in modo tangibile il percorso di graduale risanamento del bilancio regionale sin qui compiuto” e la “tempestività dei pagamenti” da parte dell’amministrazione, che è stata invitata anche a “esplorare ogni possibilità di rinegoziazione del proprio debito”. Incassando il buon risultato, il governatore Nicola Zingaretti ha promesso: “Possiamo cominciare a pensare di abbassare i ticket”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

31 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»