Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Molte nubi e instabilità sull’Italia a inizio giugno

nuvole
Previsti grandi sbalzi termici: prima un'ondata di calore, poi temperature in picchiata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Stanno peggiorando le condizioni meteorologiche sull’Italia, senza una vera e propria ondata di maltempo ma con instabilità diffusa a macchia di leopardo sul territorio nazionale. Le previsioni meteo di MeteoWeb (http://www.meteoweb.eu/) segnalano che a fronte di una spiccata variabilità atmosferica, avremo anche grandi sbalzi termici con temperature sulle montagne russe: al calo dell’ultimo weekend di maggio seguirà una vampata di calore la prossima settimana, tra 3 e 6 giugno, a cui seguirà un nuovo e più sensibile calo termico dopo il 7-8 giugno con temperature in picchiata e una nuova più forte ondata di maltempo, piogge e temporali. Si tratta, però, per il momento, soltanto di un’eventualità a lungo termine, che richiederà ulteriori conferme nei prossimi aggiornamenti disponibili quotidianamente su MeteoWeb.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»