Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Cultura, la villa reale di Monza riapre con un concerto: musica fino a domani

villa monza
Per la villa, poi, non mancano i progetti a lungo termine, come quello di inaugurarvi all’interno un centro d’alta formazione artistica e musicale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Di Giovanni Domaschio

MILANO – Dopo circa 450 giorni di chiusura, la villa reale di Monza riapre al pubblico, e lo fa in grande stile: i cameristi della scala hanno suonato, la sera di sabato 29 maggio, sulle note delle quattro stagioni di Antonio Vivaldi e della rivisitazione delle stesse di Astor Piazzolla. I biglietti, gratuiti ma contingentati a causa delle misure di sicurezza legate alla pandemia, sono finiti nel giro di poche ore, e l’avancorte della villa ricolma di pubblico grazie a questo tutto esaurito ha restituito uno spettacolo davvero raro in tempi di Covid.

“Ce lo auguravamo – afferma il sindaco di Monza Dario Allevi- però la realtà ha superato l’immaginazione, anche per quanto riguarda le visite guidate delle prossime giornate, con migliaia di persone che hanno fatto i salti mortali per esserci”.

Per la villa, poi, non mancano i progetti a lungo termine, come quello di inaugurarvi all’interno un centro d’alta formazione artistica e musicale, come spiega l’assessore regionale all’Istruzione, Università, Ricerca, Innovazione e Semplificazione Fabrizio Sala, altra autorità presente al concerto. Gli eventi musicali non sono però ancora finiti: continueranno fino a domani presso la villa, visitabile gratuitamente ma solo previa prenotazione online. Un primo banco di prova, quello di questi giorni, per arrivare poi agli eventi di quest’estate, all’insegna del rilancio definitivo della villa reale e dei suoi vasti giardini.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»