VIDEO | La ‘preside coraggio’ di Caivano: “Si può cambiare con l’energia dei giovani”

Eugenia Carfora e' la dirigente dell'Istituto professionale del Parco Verde a Caivano (Napoli) e oggi e' stata insignita, a Ostia, del Premio 'Renata Fonte', nell'ambito della XX edizione della 'Festa della legalita' e della non violenza'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Questo premio non e’ mio, ma di quei ragazzi che racconteranno che si puo’ cambiare e che non saranno piu’ etichettati come quelli del Parco Verde di Caivano”. Eugenia Carfora e’ la dirigente dell’Istituto professionale del Parco Verde a Caivano (Napoli) e oggi e’ stata insignita, a Ostia, del Premio ‘Renata Fonte’, nell’ambito della XX edizione della ‘Festa della legalita’ e della non violenza’. La preside e’ stata premiata per l’eroismo dimostrato quotidianamente insieme a tutti i suoi collaboratori. Carfora, infatti, si puo’ definire una vera ‘donna coraggio’ che ha saputo restituire dignita’ e legalita’ a un territorio difficile come quello di Caivano, riportando i ragazzi a scuola. 

“Questo premio nasce dalla caparbieta’ di credere in questi luoghi- spiega la dirigente scolastica- Le cose possono cambiare perche’ dare un’ opportunita’ a questi ragazzi significa anche dire all’Italia che c’e’ un’energia inespressa. E questa energia che c’e’, io non ho fatto altro che tirarla fuori piano piano. Questa e’ la mia massima gratificazione. Stamattina l’incontro che mi ha dato il buongiorno e’ di un mio ragazzo che sono riuscita a collocare a Modena, in un lavoro pulito, ci siamo abbracciati e lui mi ha detto: ‘Preside non pensare che sia finita qua, anche io continuero’ a dire a tutti che al Parco Verde si puo’ cambiare'”.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»