Cosa si legge a Roma, la classifica del 31 maggio

La Top 20 dei libri più venduti a Roma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

  • Il commento

Resta saldamente al primo posto a Roma, e in Italia, il romanzo di Concita De Gregorio. La protagonista di ‘Nella Notte’ è una giovane studiosa che ha scritto una tesi su un episodio della storia politica italiana, e viene coinvolta in un intrigo. Sale al terzo posto la storia sul tradimento di Gesù scritta da Massimo Recalcati, mentre si confermano i saggi storici, scientifici e d’attualità, da Francesco Filippi a Guido Tonelli, da Roberto Saviano a Marco Politi. Le novità di questa settimana sono l’entrata in classifica del secondo romanzo di Sally Rooney ‘Persone normali’ e del romanzo di Richard Powers ‘Il sussurro del mondo’, vincitore del Premio Pulitzer 2019.

  • Da non perdere

Luca Mercadante – Presunzione (Minimum Fax) 

E’ raro che in questa sezione trovino spazio romanzi di scrittori esordienti, non foss’altro perché un libro “da non perdere” è più facile che sia stato scritto da un autore maturo, capace di avere uno stile riconoscibile e di padroneggiare la lingua. E’ con piacere, quindi, che segnalo il debutto di Luca Mercadante, che per questo romanzo ha ricevuto la menzione speciale della Giuria della XXX edizione del Premio Calvino. Presunzione è un storia di formazione che racconta la vita di Bruno Giuda e della sua famiglia nella provincia di Caserta, a partire dagli anni sessanta. La bravura di Mercadante è di portare avanti le vite dei suoi protagonisti senza eccessi, permettendo al lettore di riconoscere in loro le sue stesse fatiche, le paure, i dubbi. Il pregio maggiore di questo libro è proprio nella genuinità e nella riconoscibilità dell’essenza delle cose. Se state cercando romanzi da portare in vacanza quest’estate, prendete nota.

  • Fuori classifica consigliati

Alessandro Zaccuri – Nel nome (NN editore)

Richard Holloway – La dolcezza dell’addio (Einaudi)

Alan Pauls – Trance (Sur)

Jon Fosse – Mattino e sera (La Nave di Teseo)

Nona Fernandez – Fuertalida (Gran Via)

  • Cosa si dice a Roma

♦Antonio Scurati, Manuel Vilas, Adam Gopnik, Alicia Gimenez-Bartlett, Alberto Manguel, Mircea Cartarescu, Philippe Forest, John Lansdale, Roberto Saviano. Sono alcuni dei protagonisti di ‘Letterature – Festival Internazionale di Roma’, che torna dal 4 al 28 giugno alla Basilica di Massenzio. Il tema scelto per l’edizione 2019 e’ ‘Il domani dei classici’: ogni autore ospite risponderà a questa domanda leggendo un testo inedito scritto appositamente per la manifestazione. Otto incontri a Massenzio, con la novità di un concerto all’Accademia di Santa Cecilia e uno spettacolo organizzato dall’Orchestra di Piazza Vittorio.

♦ Ritorna come ogni primavera, quest’anno il 31 maggio e l’1 giugno, il festival di fumetto e illustrazione di Tuba, Libreria delle Donne di Roma, che annualmente riempie le strade del Pigneto di fumetti e illustrazioni ma soprattutto di autrici che racconteranno i loro libri e disegneranno dal vivo. Una galleria d’arte all’aperto che lascia spazio a mostre, dialoghi e ‘Chicche antiche’ alla scoperta di fumettiste che hanno fatto la storia.

  • Segnalibro

FESTA PER I TRE ANNI DI RACCONTI EDIZIONI

Venerdì 31 maggio (ore 18.30) da Red Tomacelli, si terrà la festa per i tre anni di Racconti edizioni. Incontro con gli editori Stefano Friani ed Emanuele Giammarco. Interventi e letture di Luca Ricci, Gaja Cenciarelli, Leonardo Luccone e Rossella Milone. Modera Alessandro Melia.

INCONTRO CON MICHELE MARI

Martedì 4 giugno (ore 18:30) nella sede di Minimum Fax, in via Pisanelli 2, lo scrittore Michele Mari con Carlo Mazza Galanti racconta ‘Scuola di demoni’. Con gli autori interviene anche Gianluigi Simonetti.

PRIMA SERATA FESTIVAL LETTERATURE A MASSENZIO

Lunedì 4 giugno (ore 21) alla Basilica di Massenzio, prima serata di Letterature festival internazionale di Roma. Intervengono Antonio Scurati, Manuel Vilas, Andrea Satta.

INCONTRO CON ANTONIO SCURATI

Mercoledì 5 giugno (ore 17.30) alla Casa delle Letterature, incontro con Antonio Scurati, candidato al Premio Strega con il libro ‘M. Il figlio del secolo’ (Bompiani). Interviene Francesco Piccolo.

LEZIONI DI FELICITA’ DA TUBA

Mercoledì 5 giugno (ore 19) alla Libreria Tuba, sarà presentato il libro ‘Lezioni di felicità’ (Einaudi) di Ilaria Gaspari. Con l’autrice interviene Giulia Caminito.

INCONTRO CON TOMMASO PINCIO E FABRIZIO COSCIA

Giovedì 6 giugno (ore 18) da Moby Dick hub culturale, incontro su ‘Pittura e Letteratura’ con gli scrittori Tommaso Pincio e Fabrizio Coscia.

SECONDA SERATA FESTIVAL LETTERATURE A MASSENZIO

Giovedì 6 giugno (ore 21) alla Basilica di Massenzio, seconda serata di Letterature festival internazionale di Roma. Intervengono Jordan Shapiro, Adam Gopnik, Anthony Cartwright, Valerio Massimo Manfredi.

IL MEGLIO DELLE RIVISTE CULTURALI

Sabato 8 giugno (ore 17) nella sede di Minimum Fax, in via Pisanelli 2, festa con le riviste culturali: ci saranno numeri da sfogliare, da leggere e da acquistare; incontri, dibattiti, tavole rotonde.

  • Il verso della settimana

E fieramente mi si stringe il coreA pensare come tutto al mondo passaE quasi orma non lascia. 

Giacomo Leopardi

Top 20

01

02

03

04

05

06

07

08

09

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Nota

La classifica è il risultato delle vendite nella settimana tra il 20 e il 26 maggio 2019, nelle librerie Feltrinelli di Roma e provincia.

Il confronto è con la classifica di tutte le Feltrinelli d’Italia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»