VIDEO | Regionali, monito Lega: “In Toscana e Marche evitare gli errori dell’Emilia-Romagna”

In vista delle prossime tornate elettorali nelle Marche e in Toscana per il deputato romagnolo Jacopo Morrone "bisogna riconoscere gli errori e lavorare il doppio"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

MILANO – “A nostro avviso Bonaccini ha fatto tante promesse che hanno illuso e l’elettorato presto si sentirà deluso. Per le altre regioni cercheremo di portare avanti quello che è il nostro programma e il nostro progetto, quello che abbiamo fatto in 14 mesi di governo e quello che abbiamo per il governo futuro del paese e delle regioni”. È il commento del deputato leghista Jacopo Morrone, responsabile in Romagna del Carroccio, uno dei relatori del Think table in scena a Milano in cui si sono analizzati gli scenari nazionali all’indomani del voto emiliano-romagnole.

“Abbiamo vinto in numero assoluto in più Comuni rispetto al centrosinistra, purtroppo le grandi città han fatto la differenza”, ammette l’esponente del Carroccio. Per le prossime tornate elettorali nelle Marche e in Toscana dunque “bisogna riconoscere sicuramente gli errori, lavorare il doppio e prepararsi anche da un punto di vista di competenze e di capacità. Le imprese, le aziende e i cittadini vogliono delle risposte concrete“, evidenzia Morrone. Questo perché “la nostra agricoltura, il nostro artigianato e la nostra industria devono competere e devono trovare nella regione un alleato di fianco a sé e non- chiude- un’istituzione che crea difficoltà con la burocrazia”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

31 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»