Duplice femminicidio a Caltanissetta: uccide la ex e la figlia di lei, poi si suicida

È accaduto a Mussomeli. L'assassino è Michele Noto, di 27 anni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Con un’arma da fuoco ha ucciso la donna con cui aveva avuto una relazione e la figlia di quest’ultima, poi si è tolto la vita. La tragedia è avvenuta a Mussomeli, piccolo centro della provincia di Caltanissetta, nella tarda serata di ieri, al culmine di una lite. Su quanto accaduto indagano i carabinieri. 

L’autore del gesto è Michele Noto, di 27 anni. La ex compagna si chiamava Rosalia Mifsud, di 48, mentre la figlia di lei Monica Di Liberto, di 27. I carabinieri sono stati allertati dai vicini di casa. Secondo una prima ricostruzione l’uomo non si sarebbe mai rassegnato alla fine della sua relazione con l’ex compagna.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»