A Catania ecco il ‘muro della gentilezza’: cappotti e coperte per chi ne ha più bisogno

ROMA - "C’è freddo, e noi vogliamo portare un po’ di calore (e di gentilezza nel cuore)". Sul modello di tantissime
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “C’è freddo, e noi vogliamo portare un po’ di calore (e di gentilezza nel cuore)”. Sul modello di tantissime città europee, Laboriusa, piattaforma crowdfunding del Sud Italia legata al mondo del non-profit, ha portato a Catania ‘The Wall of kindness’, ovvero il muro della gentilezza: un progetto solidale che “colora le vie metropolitane, sensibilizzando i cittadini e cercando di rimodulare il concept di ‘charity’, riempiendolo di parole quali ‘dignità’, ‘civiltà’, ‘responsabilità’ e ‘partecipazione'”, si legge sulla loro pagina Facebook.

“Prendi un cappotto se hai freddo, dona un cappotto se non lo usi più”, è la scritta sul muro.

Il muro della gentilezza è in Corso Sicilia, angolo piazza della Repubblica, a Catania. Sono presenti numerosi attaccapanni in cui è possibile lasciare i propri cappotti, guanti e sciarpe in buone condizioni. È riposto anche un contenitore per le coperte destinate a chi ne ha più bisogno.

Ci sono muri che dividono. Ci sono muri che uniscono. Questo è il nostro, oltre ogni barriera“, è lo slogan.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»