Autista Atac beccato a videochiamare: sanzionato; 3.500 uomini per la visita di Erdogan; A fine 2018 il Museo italiano del cinema a Cinecittà

Edizione del 31 gennaio 2018
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PASSEGGERO FILMA AUTISTA ATAC MENTRE VIDEOCHIAMA: SANZIONATO

Il cellulare in una mano per tenere ben in vista la videochiamata, il volante in un’altra per condurre l’autobus con a bordo, secondo le testimonianze, una trentina tra romani e turisti. Protagonista un autista Atac, immortalato dal cellulare di un passeggero. E’ stato quest’ultimo a fornire a RomaToday le immagini per documentare l’assurdita’ della scena sulla linea che dal Vaticano conduce alla Stazione Termini. L’Atac ha fatto sapere di aver individuato l’autista, che sara’ sanzionato e sospeso dal servizio. Intanto nella serata di ieri il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha firmato l’ordinanza per indire i referendum consultivi promossi dai Radicali per la data del 3 giugno 2018.

ROMA, IN CAMPO 3.500 UOMINI FORZE ORDINE PER VISITA ERDOGAN

Saranno 3.500 gli uomini delle forze dell’ordine in campo da domenica a lunedi’ sera, per la visita del presidente turco Erdogan a Roma. Tra le misure decise oggi dal Questore di Roma, Guido Marino, sulla base delle indicazioni del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, ci sara’ una green zone in cui non sara’ possibile manifestare. Osservati speciali saranno i centri sociali. Si valuta il rischio che possano saldarsi frange della sinistra antagonista, gia’ note per questo tipo di proteste, con la comunita’ curda di Roma in contestazione con Erdogan.

SANITA’, ZINGARETTI: AL VIA CONCORSI PER 60 PRIMARI NEL LAZIO

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha presentato oggi il decreto commissariale con cui si autorizzano le Aziende sanitarie a indire i concorsi nazionali per la selezione di 60 primari a Roma e nelle province del Lazio. Le procedure sono cosi’ divise: 41 nella Capitale e 19 tra Rieti, Latina, Viterbo e Frosinone. “Dopo anni di blocco, continuiamo la nostra politica di assunzioni- ha spiegato il governatore- Questo e’ il secondo concorso in nove mesi dopo quello per altri 68 primari. E proprio ieri sono uscite le graduatorie dei nuovi 200 precari stabilizzati che portano il numero a 1.301 lavoratori stabilizzati”.

CINECITTÀ, A FINE ANNO APRIRA’ IL MUSEO ITALIANO DEL CINEMA

A fine anno, negli spazi dell’ex laboratorio sviluppo e stampa di Cinecitta’, aprira’ il nuovo Museo italiano del Cinema. Si chiamera’ Miac e ospitera’ un’esposizione permanente dell’immaginario degli italiani nel XX e XXI secolo, e l’evoluzione della societa’ attraverso filmati e fotografie dei maggiori archivi e cineteche del Paese. L’annuncio e’ arrivato durante la visita del ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, negli studi di Cinecitta’. “Prevedo uno sviluppo che in qualche anno fara’ tornare Cinecitta’ ai fasti degli anni d’oro” ha detto Franceschini.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»