General Electric, arrivano 600 milioni di investimenti in Italia

ROMA - La General Electric porta in Italia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

firma general electricROMA – La General Electric porta in Italia investimenti per 600 milioni di dollari. I progetti saranno dislocati in Toscana, Piemonte, Puglia e Campania.

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha incontrato questa mattina presso la Prefettura di Firenze il CEO di General Electric, Jeff Immelt, presente il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Luca Lotti.

Al centro dell’incontro gli investimenti GE in Italia. In particolare, l’investimento di 600 milioni da parte di GE, che sarà firmato nel pomeriggio in due protocolli di intesa per lo sviluppo economico in Toscana (dove sorgerà un centro di eccellenza a livello mondiale per turbine e compressori nel settore oil & gas), Piemonte, e ancora al Sud in Puglia e Campania. Gli investimenti rientrano nell’attività di recupero dell’attrazione di capitali internazionali in Italia. In quest’ambito, nelle ultime settimane, l’annuncio di investimenti da parte di Cisco e Apple.

LA FIRMA – “Ministro #Guidi firma a Firenze accordo con #GeneralElectric per 600 mln dollari in Italia”. Il portavoce del ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi lo scrive su Twitter.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»