Bologna, Zuppi resta in isolamento, farà gli auguri in un video

Arcivescovo matteo zuppi
L'arcivescovo è risultato positivo al Covid e sta trascorrendo la quarantena in Arcivescovado, continuando a svolgere il suo servizio pastorale a distanza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – La positività al Covid dell’arcivescovo Matteo Zuppi costringe la Curia bolognese a modificare il programma dei prossimi appuntamenti liturgici, ma il cardinale si rivolgerà comunque alla città con un video-messaggio di auguri che sarà diffuso domani. È una nota dell’Arcidiocesi a fare il punto dopo l’esito del tampone, arrivato lunedì.

LEGGI ANCHE: Covid, positivo l’arcivescovo di Bologna Matteo Zuppi

Zuppi sta proseguendo il periodo di isolamento domiciliare: è sempre asintomatico, “le sue condizioni di salute sono buone e continua a svolgere il proprio servizio pastorale a distanza, attraverso collegamenti, telefonate, email, comunicazioni via social e incontri online”, riferisce l’Arcidiocesi, aggiungendo che il cardinale “ha deciso di rimanere in isolamento in Arcivescovado anche per non gravare ulteriormente sulla situazione della Casa del clero dove sono stati riscontrati casi di positività fra gli anziani ospiti che stanno vivendo queste giornate in un clima generale di serenità e fiducia”.

Durante un incontro online con i vicari dell’Arcidiocesi, intanto, è stato aggiornato il programma degli appuntamenti liturgici. Zuppi non potrà partecipare al “Te Deum” e alla messa dell’1 gennaio, ha annullato gli incontri in presenza e continuerà a seguire quelli online. Domani alle 18, nella basilica di San Petronio, i primi Vespri con il “Te Deum” di ringraziamento per l’anno trascorso saranno presieduti dal vicario generale per la Sinodalità, Stefano Ottani, mentre l’1 gennaio alle 17,30 la messa in cattedrale sarà celebrata dal vicario generale per l’Amministrazione, Giovanni Silvagni. Nel giorno dell’Epifania sarà monsignor Silvagni a presiedere la celebrazione in San Pietro alle 17,30.

LEGGI ANCHE: Il cardinal Zuppi scrive una lettera alla scuola: “Carissima, che Dio ti benedica..”

Nella basilica di San Domenico, inoltre, si terrà l’apertura delle celebrazioni per l’ottavo centenario della morte del santo e alla messa, in programma per le 18, sarà presente anche il Maestro dell’Ordine, padre Gerard Francisco Timoner. Per questo appuntamento è prevista anche la partecipazione di Zuppi, ma se l’arcivescovo dovesse essere ancora impossibilitato causa Covid, sarà monsignor Ottani a concelebrare e a rappresentare l’Arcidiocesi, mentre il cardinale invierà un messaggio.

“Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nel rispetto delle misure di sicurezza anti Covid“, sottolinea la Curia. La messa dell’1 gennaio sarà trasmessa in streaming sul sito dell’Arcidiocesi e sul canale YouTube di “12Porte”. La celebrazione del 6 in San Domenico sarà trasmessa in streaming a cura dei domenicani, oltre che sul sito dell’Arcidiocesi e sul canale “12Porte”. Intanto Zuppi, domani, invierà un messaggio augurale in video per il nuovo anno che sarà trasmesso nella rubrica televisiva “12Porte” e sul suo canale YouTube, sul sito della diocesi e verrà ripreso sul settimanale Bologna Sette.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Partito vescovo, Zuppi torna cardinale e predica umiltà

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»