Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Valore: “SiliconDev punta su Dire, Accademia Informatica e Quibyt”

stefano valore
L'1 dicembre kick off meeting con Luca Tomassini, nuovo partner strategico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Sviluppare innovazione tecnologica ogni giorno, perché innovare è un processo continuo, in questo campo chi si ferma accumula ritardi che poi è difficile recuperare”. E’ la sfida di Stefano Valore, presidente di SiliconDev, gruppo italiano specializzato in servizi professionali di Information Technology, che domani alle 18.30 aprirà la convention organizzata allo Sheraton Golf Parco de’ Medici di Roma, per illustrare i progetti futuri e presentare i suoi nuovi partner: l’agenzia Dire, tra le prime fonti di informazione in Italia; Accademia Informatica, ente di formazione dedicato al settore della comunicazione digitale; Quibyt di Luca Tomassini, tra i pionieri della telefonia mobile, che entra come partner strategico di SiliconDev.

stefano valore

Tra gli obiettivi di SiliconDev, spiega il presidente Valore, “grazie all’apporto dell’agenzia Dire, di Accademia Informatica e Quibyt, svilupperemo servizi e prodotti per il mondo dei media e delle imprese grazie a innovativi sistemi hi-tech che lavorano e si completano con l’intelligenza artificiale. Già oggi affianchiamo grandi gruppi industriali per definire e sviluppare nuovi modelli di business. Nei prossimi mesi vogliamo allargare la nostra azione al mondo dei giovani e della scuola, puntando sulla formazione di quelle nuove figure professionali che il mercato già reclama, facendo attenzione alla parità di genere”.

“Ringrazio Luca Tomassini di aver deciso di fare squadra con noi- sottolinea Valore- e sono sicuro che la grande passione che ci accomuna, quella di voler innovare e offrire sempre le migliori soluzioni tecnologiche, sono la pronta risposta a quanti credono nel rilancio del nostro Paese, puntano all’eccellenza, a incrementare la produttività coinvolgendo e valorizzando i dipendenti, a dare ai nostri giovani la possibilità di restare in Italia, di investire qui la loro creatività e non all’estero”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»