Sanità Calabria, Spirlì incontra Longo: “Ci siamo capiti subito”

Il presidente facente funzioni della Regione Calabria ha incontrato a Catanzaro il neo commissario ad acta della sanità
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – “Il Governo ha fatto un’ottima scelta e noi siamo assolutamente disponibili alla collaborazione”. Così il presidente facente funzioni della Regione Calabria Nino Spirlì al termine dell’incontro con il neo commissario ad acta della sanità Guido Longo, avvenuto questo pomeriggio nella Cittadella di Catanzaro.
LEGGI ANCHESanità Calabria, Longo: “Prima di iniziare vorrei vedere con i miei occhi e capire”
“L’incontro con il prefetto Longo – ha aggiunto- è stato soddisfacente. Ci siamo capiti subito perché abbiamo lo stesso entusiasmo e la stessa voglia di risolvere questo annoso problema. La sanità, in questo momento, non è in emergenza solo per il Covid, ma anche per quanto riguarda tutte le altre patologie. Il prefetto mi ha rassicurato sulla sua voglia di condividere il percorso, e questo è molto importante. Bisogna che si lavori tutti quanti insieme“. “So che la gente di Calabria apprezzerà quello che si andrà a fare nelle prossime settimane, perché c’è la voglia di far finire un periodo tristissimo per la sanità. Le novità saranno bene accette – ha concluso Spirli’ – quel che chiedo è disponibilità da parte di tutti“.

LONGO: “CI CONFRONTEREMO E AIUTEREMO A VICENDA”

“Comincia oggi la mia avventura in Calabria. Ho sentito di incontrare subito il presidente Spirli’ perchè – ha affermato Longo – senza la collaborazione di tutti non si va da nessuna parte. È ovvio che ci confronteremo sempre e che ci aiuteremo a vicenda”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»