Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Casamonica vuole i danni dal Comune di Roma, il legale: “10 milioni di euro”

La vicenda e' quella delle ville demolite al Quadraro, diffida a Raggi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Dieci milioni di euro. E’ il maxi risarcimento che Luciano Casamonica è pronto a chiedere al Comune di Roma nella vicenda che un anno fa ha portato all’abbattimento delle ville in via del Quadraro. Indirizzata alla sindaca Virginia Raggi è partita intanto una diffida “a rimuovere nell’immediatezza la barriera cementizia che impedisce l’accesso al terreno assegnato a residenza e civile abitazione all’elevato manufatto che illegittimamente è stato demolito”. Luciano Casamonica si è affidato a Luca Di Carlo, conosciuto come ‘L’avvocato del Diavolo’, il legale che ha difeso Ilona Staller nel processo internazionale vinto contro l’ex marito, l’artista americano Jeff Koons.

“Il Comune di Roma dovrà risarcire il mio assistito di tutti i danni- ha spiegato all’agenzia Dire- Chiederemo 10 milioni di euro, e sono anche pochi”. La diffida è chiara: “In mancanza di tempestivo riscontro alla richiesta”, Luciano Casamonica “sarà costretto ad agire presso le competenti magistrature per la tutela dei propri diritti, anche risarcitori. E senza ulteriore altro avviso”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»