Oggi in edicola numero speciale de ‘Il Manifesto’ per sostenere la Casa Internazionale delle Donne

Al costo di tre euro sarà possibile acquistare 'Il Manifesto' e sostenere la Casa Internazionale delle Donne di Roma, messa sotto sfratto dal Campidoglio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – “E’ iniziato il conto alla rovescia verso la chiusura per la casa internazionale delle Donne di Roma? Le 40 associazioni di donne che popolano la Casa affermano che non se ne parla nemmeno. La Casa siamo tutte”. Apre così l’edizione odierna de ‘Il Manifesto’, il “quotidiano comunista” che oggi dedica un numero speciale alla Casa Internazionale delle Donne  di Roma, a rischio sfratto dopo la richiesta di pagamento, da parte del Campidoglio, di 833mila euro per la “morosità accumulata”. In edicola al prezzo di tre euro, il ricavato delle vendite de ‘Il Manifesto’ di oggi sarà interamente devoluto alla Casa.

“In un paese normale un bene comune, che offre alle donne un punto di riferimento operando nel movimento, dovrebbe essere considerato un valore, morale e materiale”, scrive Norma Rangeri nell’editoriale che apre il numero speciale di oggi. “Ma se così non è- conclude- dobbiamo trovare noi il modo perché resti in vita. Oggi e per le future generazioni”.

 

LEGGI ANCHE:

Il Comune di Roma sfratta la ‘Casa delle donne’: a rischio 30 anni di attività sociale

Roma, Casa delle donne sotto sfratto? Comune: “No, chiesto il pagamento di 833mila euro”

Roma, Casa delle donne sotto sfratto? Comune: “No, chiesto il pagamento di 833mila euro”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»