Il coming out di Kevin Spacey dopo la denuncia per molestie: “Sono gay”

L'attore, premio Oscar per American Beauty e I soliti sospetti, ha fatto coming out commentando una vicenda che riguarda Anthony Rapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Ho scelto di vivere la mia vita come uomo gay“. Lo ha scritto Kevin Spacey all’alba- ora italiana- su Twitter. L’attore, premio Oscar per American Beauty e I soliti sospetti e star di House of cards, ha fatto coming out commentando una vicenda che riguarda Anthony Rapp, un attore che aveva raccontato di aver subito proprio da parte di Spacey molestie sessuali quando aveva appena 14 anni.

Spacey si scusa, dice di non ricordare l’episodio incriminato, ma comunque chiede perdono a Rapp per un comportamento che deve essere stato quello inappropriato di un ubriaco. “Mi scuso con lui per le conseguenze che dice di aver sperimentato, nel suo animo, per tutti questi anni”, scrive Spacey.

A quel punto, la confessione.

“So che circolano delle voci su di me, incoraggiate dal mio riserbo. Come sanno le persone a me vicine, nella mia vita ho avuto relazioni con donne e uomini. Ho amato e ho avuto rapporti romantici con uomini, e adesso ho scelto di vivere come uomo gay. Voglio essere onesto e aperto riguardo a questo, e ciò comincia con un esame del mio stesso comportamento”

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»