Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Comunali, a Milano positivi e in quarantena potranno votare da casa

voto_referendum
In vista del voto di domenica e lunedì saranno istituiti cinque seggi speciali. Per votare da casa serviranno una dichiarazione e il certificato medico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Di Giovanni Domaschio

MILANO – I positivi al Coronavirus e le persone in quarantena di Milano e provincia potranno votare da casa per le elezioni comunali di questo fine settimana, a patto di fornire al Comune la dichiarazione di voler votare dal proprio domicilio ed il certificato medico che attesti la loro condizione. A comunicarlo è la Prefettura di Milano.

“Nello specifico – recita la nota del prefetto – l’Ats di Milano ha precisato che la certificazione sanitaria relativa alla quarantena o isolamento fiduciario viene trasmessa al cittadino tramite SMS che contiene un link a cui accedere per ottenere la certificazione stessa”. Saranno istituiti cinque seggi speciali a Milano che avranno il compito non solo di raccogliere i voti dei cittadini in isolamento domiciliare, ma anche dei ricoverati nei reparti Covid di strutture sanitarie con meno di 100 posti letto e sprovviste quindi di seggi ad hoc. Altri tre seggi saranno istituiti invece nella città metropolitana: a Cassano d’Adda, Opera e Rho.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»