Giornale radio sociale, edizione del 30 settembre 2020

Approfondimenti e notizie sul sociale su www.giornaleradiosociale.it
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print


INTERNAZIONALE – La cattiva accoglienza. Una ricerca di Medici per i Diritti Umani appena pubblicata sull’International Journal of Social Psychiatry mette in luce gli effetti negativi sulla salute mentale che la vita nei grandi campi profughi produce su rifugiati e richiedenti asilo. Ai nostri microfoni Alberto Barbieri, Coordinatore generale di Medu. (sonoro)

 

SOCIETA’ – Svolta rischiosa. Preoccupazione del Forum del Terzo Settore della Calabria per la scelta dell’Azienda sanitaria di Reggio, di selezionare liberi professionisti per l’assistenza domiciliare integrata. In una nota si sottolinea come si dimentichi che sino ad oggi sia stato il mondo del no profit, attraverso le sue associazioni e cooperative sociali, a fornire tale servizio su tutto il territorio provinciale, garantendo professionalità, continuità e un’adeguata risposta ai bisogni delle comunità.

DIRITTI –  La buona legge. Si è svolta oggi alle ore 12, presso la Sala Stampa di Montecitorio, la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa nazionale di Rete RE.A.DY. (Rete nazionale delle Regioni e degli Enti Locali per prevenire e superare l’omotransfobia), che prevede l’approvazione di un Ordine del Giorno a sostegno del ddl Zan contro omotransfobia e misoginia.

ECONOMIA – Virus mafioso. Ieri gli arresti dei boss che avevano messo le mani su Roma. Il servizio di Giuseppe Manzo.
Le mani delle mafie sull’economia in questa emergenza Covid. È un tema esploso la scorsa primavera e poi scivolato via via nel silenzio delle cronache. Ieri l’operazione che a Roma ha portato all’arresto dei vertici del clan Moccia sulla ristorazione della capitale come investimento delle attività illecite a partire da racket e usura. E proprio queste attività criminali sono state la centro della relazione annuale del commissario straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura Annapaola Porzio
Nel 2020 il Comitato si è riunito 33 volte, in sostanza con cadenza settimanale e, a partire dal mese di marzo e quindi in periodo di lockdown, utilizzando collegamenti in videoconferenza. Quasi 1600 le posizioni esaminate, cui è seguita la deliberazione di concessione dei quasi 19,5 milioni di euro tra elargizioni, predominanti e mutui.

CULTURA – Un mare di morti. In occasione della giornata della memoria, il prossimo 3 ottobre, Sos Méditerranée proietterà in diverse città italiane ed europee il documentario “Numero 387- scomparso nel Mediterraneo” che ripercorre il meticoloso lavoro di donne e uomini che lottano per ristabilire l’identità delle persone rimaste uccise nel naufragio del 18 aprile 2015, al largo delle coste libiche, dove persero la vita più di mille persone.

SPORT – Arriva Milla. È un progetto di crowdfunding per comunicare lo sport inclusivo attraverso un fumetto. Per realizzare il primo libro Sportfund, Fondazione per lo sport onlus ha attivato una raccolta fondi on line. L’idea è quella di esplorare, attraverso gli occhi di una bimba,  il mondo della disabilità, e far conoscere così più da vicino il mondo del gioco libero e dell’attività sportiva dei bambini disabili

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

30 Settembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»